Governo: Conte un’ora da Mattarella, tempi incerti e resta nodo Savona (2)

(AdnKronos) – Dal Quirinale si mantiene il massimo riserbo sugli sviluppi delle ultime ore e sull’incontro di oggi con Conte, ma naturalmente restano agli atti le prese di posizione che hanno contrassegnato le settimane di questa lunga crisi.
Mattarella rispetta il confronto e la dialettica tra le forze politiche, ma è anche geloso custode di previsioni, regole e prerogative costituzionali, a partire da quelle del Capo dello Stato, che non svolge una semplice funzione ‘notarile’.
Perciò, al di là delle intese tra i partiti, è comunque il presidente del Consiglio che dirige e coordina l’attività del governo e ne è il responsabile. Ed è il Presidente della Repubblica, che su proposta del premier, nomina i ministri. E, più che mettere veti, non tollera che vengano avanzati diktat nei suoi confronti. E Movimento 5 stelle e Lega non possono dimenticarlo.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery