Governo: Candiani (Lega), scelta Mattarella scriteriata e per Europa più ingiusta

Palermo, 28 mag. (AdnKronos) – “La scelta di Mattarella è stata una scelta scriteriata, una scelta per un’Europa più ingiusta e più debole e che ha rigettato il nostro Paese in un clima da campagna elettorale”.Così all’Adnkronos il senatore della Lega e commissario del partito in Sicilia Stefano Candiani all’indomani del fallimento del governo giallo-verde. Il senatore non vuole parlare dell’ipotesi paventata da Fdi e M5S di impeachment del Capo dello Stato. “Siamo in una situazione grave – dice – di grave vulnus costituzionale. Il popolo ha detto con chiarezza con le elezioni qual era la sua linea per il Paese, questa è una democrazia parlamentare ma la volontà del parlamento non è stata rispettata”.
Candiani parla di “smantellamento dei margini di sovranità che appartengono al popolo” e rispedisce al mittente le accuse, arrivate da più parti, di una volontà della Lega di non far partire il governo. “Avevamo una squadra ed eravamo pronti a metterci a lavoro fin da oggi – sottolinea – C’è una mistificazione, un tentativo, anche da parte di alcuni mezzi di informazione, di raccontare la realtà come non è”. E sulle ipotesi di mobilitazioni di piazza aggiunge: “La democrazia si fa stando fra la gente. Andremo in piazza per far sapere alla persone come stanno realmente le cose”.



FotoGallery