Governo: assessore Donazzan (Veneto), spero in defiscalizzazione per imprese (2)

(AdnKronos) – “Spero si proceda presto con importanti azioni di defiscalizzazione e sburocratizzazione per le nostre imprese: in Veneto gli imprenditori desiderano questo, perché la pressione fiscale sul mondo del lavoro oramai è insopportabile e inaccettabile e trovano preoccupante culturalmente ed economicamente il reddito di cittadinanza – prosegue – Questo aspetto coinvolge nel suo senso più ampio però tutti i contribuenti: non a caso il nord compatto credeva nel progetto del centro destra anche grazie alle proposte concrete di riduzione del peso fiscale come la flat tax”.
E, ancora, per Donazzan “bisognerà che il governo studi strumenti efficaci per aiutare le imprese italiane e i nostri brand storici dall’azione dei fondi speculativi internazionali, che ne minano l’attività e l’esistenza”.
“C’è la questione dei maestri diplomati magistrali, che dovrà essere una priorità assoluta: non sarà sufficiente un decreto d’urgenze con in molti teorizzano, perché questo servirebbe solo a ‘tirare avanti’ questa situazione paradossale. Disinnescato il rischio che a settembre le scuole non ripartano, a causa della mancanza di organico a sufficienza, servirà una apposita norma di legge per riconoscere il percorso professionale di questi insegnanti facendo riferimento ad esempio ad un triennio di insegnamento”, ricorda.



FotoGallery