Golf – Rocco Forte Sicilian Open: Laporta e Pavan al settimo posto

Phil Inglis

Rocco Forte Sicilian Open: in vetta Julien Guerrier raggiunge Lucas Bjerregaard. Sono rimasti in gara dieci italiani

Sciacca 11 maggio 2018 – Francesco Laporta (138 – 69 69, -4) e Andrea Pavan (138 – 72 66), autori di un’ottima prestazione, sono saliti al settimo posto nel Rocco Forte Sicilian Open, si sta svolgendo al Verdura Resort (par 71) di Sciacca. E’ prima delle due tappe italiane dell’European Tour, in attesa del 75° Open d’Italia (Gardagolf Country Club 31 maggio-3 giugno), punta di diamante del Progetto Ryder Cup 2022.

Thos Caffrey

Il francese Julien Guerrier (133 – 68 65, -9) ha raggiunto in vetta il danese Lucas Bjerregaard (135 – 65 68), mentre sono rimasti in gara altri otto italiani: Edoardo Molinari, 22° con 141 (-1), Nino Bertasio, 28° con 142 (par), Guido Migliozzi ed Edoardo Raffaele Lipparelli, 38.i con 143 (+1), Lorenzo Gagli e l’ottimo dilettante Giovanni Manzoni, 55.i con 144 (+2), Matteo Manassero e Federico Maccario, 65.i con 145 (+3).

La coppia di testa è seguita con 134 (-8) dagli inglesi Steven Brown e Ryan Evans, leader con Bjerregaard dopo un giro, con 135 (-7) dal francese Mike Lorenzo Vera e con 137 (-5) dallo svedese Joakim Lagergren. All’11° posto con 139 (-3) il sudafricano Thomas Aiken e l’atteso inglese Andy Sullivan e al 22° l’altro inglese Eddie Pepperell, stesso score di Molinari. Non ha superato il taglio lo spagnolo Alvaro Quiros, 116° con 149 (+7) e messo fuori gioco da un primo giro devastante (79, +7).

Le interviste – Francesco Laporta ha risalito la classifica di sette gradini: “Oggi ho trovato condizioni completamente diverse da ieri, con alcune buche senza vento, che però all’improvviso è spirato piuttosto forte e a quel punto è stato inevitabile sbagliare qualche putt dai tre-quattro metri, poiché diventa difficile il controllo della palla a tali distanze. Ho giocato complessivamente bene e non ho dovuto cambiare strategie, perché la forza del vento era la stessa incontrata quando abbiamo fatto la prova campo, quindi già sapevo come muovermi. E’ fondamentale. comunque, tenere la palla bassa”. Ha replicato il parziale di 69 (-2) del primo giro con tre birdie e un bogey.

Phil Inglis

Gran balzo di Andrea Pavan, da 54° a settimo grazie a sei birdie e a un bogey per il 66 (-5): “E’ stato un ottimo giro. Sono partito subito bene, prendendo morale, poi nelle prime buche c’è stato il bonus della mancanza di vento. Nella seconda parte del tracciato, quando si è alzato, ho continuato a mantenere il ritmo grazie a un buon gioco di ferri. Le mie buone prestazioni? Derivano dal gran lavoro effettuato questo inverno a Dallas, dove vivo: sono migliorati sensibilmente i colpi con il driver e ha consolidato ulteriormente il gioco di ferri e il putting, che già erano la parte migliore del mio bagaglio tecnico”.

Rimasti in gara 76 concorrenti – Il Rocco Forte Sicilian Open si svolge sulla distanza di 72 buche, 18 al giorno. Al termine del secondo giro in taglio ha lasciato in gara 76 concorrenti compreso un dilettante. I professionisti si contenderanno il montepremi di un milione di euro dei quali 166.660 euro andranno al vincitore.

Un percorso tecnico e spettacolare – Il Verdura Resort, struttura Rocco Forte Hotels nominata European Tour Destination, dispone di due campi da campionato di 18 buche e di uno di 9 buche, disegnati dal famoso architetto californiano Kyle Phillips in piena armonia con la natura. Molto suggestive e impegnative le buche che scorrono lungo il mare, dove il vento sta facendo la differenza. Si sta giocando su un tracciato misto (metri 6.600, par 71) tratto dai percorsi East e West, e sarà difficile che venga eguagliato o battuto il record di 61 (-10) colpi stabilito lo scorso anno, nel primo giro, dal nordirlandese Michael Hoey e dallo svedese Sebastian Soderberg, assenti nell’occasione. Il resort si estende su due chilometri di costa, offrendo da ogni buca vedute fantastiche del Mar Mediterraneo.

Diretta tv su Sky: Il Rocco Forte Sicilian Open viene teletrasmesso in diretta da Sky. Terza giornata: sabato 12 maggio dalle ore 14,30 alle ore 18,30 (Sky Sport 3 HD).



FotoGallery