Giro d’Italia – Dall’attacco sul Gran Sasso alla vittoria finale, Simon Yates si sbilancia: “potrei vincere io”

Simon yates Fabio Ferrari/LaPresse

Simon Yates attuale maglia rosa del Giro d’Italia commenta la sua ottava tappa e pensa già all’attacco che domani dovrà sferrare sul Gran Sasso

Richard Carapaz è il primo ecuadoregno a vincere una tappa del Giro d’Italia. Il ciclista della Movistar è arrivato in volata al traguardo di Montevergine di Mercogliano nell’ottava tappa della corsa rosa sotto la pioggia. La frazione odierna, partita da Praia a Mare, non ha spostato gli equilibri della classifica generale che vedono inalterato il proprio leader. È infatti sempre Simon Yates del team Mitchelton-Scott il padrone dell’ambita maglia rosa. A parlare ai microfoni di Rai Due è proprio il britannico, che dopo l’ottava tappa afferma: “la pioggia ha reso il finale scivoloso, niente di negativo a parte questo. Domani ci sarà più selezione che in questa tappa con l’arrivo sul Gran Sasso. Oggi si stava bene a ruota nonostante l’arrivo in salita, potrei attaccare domani. Perchè non potrei vincere io questo Giro d’Italia? Ho una squadra fortissima”.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery