Giro d’Italia – Primo squillo di Bennett, l’irlandese trionfa a Praia a Mare: battuto Viviani in volata [GALLERY]

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Massimo Paolone/LaPresse

    Massimo Paolone/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

  • Fabio Ferrari/LaPresse

    Fabio Ferrari/LaPresse

/

Sam Bennett vince la settima tappa del Giro d’Italia battendo la maglia ciclamino Elia Viviani e Niccolò Bonifazio

Dopo l’arrivo sull’Etna, i ciclisti del Giro d’Italia sono giunti in Calabria per affrontare la settima tappa, la terza frazione adatta ai velocisti. Sam Bennett della Bora Hansgrohe ha tagliato per primo il traguardo di Praia a Mare battendo Elia Viviani della Quick Step Floors e Niccolò Bonifazio della Bahrain Merida. Per il corridore della squadra tedesca è la vittoria numero 23, la prima in stagione e al Giro d’Italia. Male Marezcko della Wilier Triestina Selle Italia che non è riuscito ad inserirsi nelle primissime posizioni e ha chiuso ben lontano dalla volata conclusiva. La classifica generale non è cambiata con Simon Yates della Mitchleton Scott in testa davanti a Tom Dumoulin della Sunweb ed Esteban Chaves. Il primo degli italiani è Domenico Pozzovivo della Bahrain Merida in quarta posizione. Anche la maglia azzurra non è cambiata con Chaves leader della classifica davanti a Yates e Pinot della Groupama FDJ. Ai microfoni di Eurosport Sam Bennett ha raccontato la sua volata: “sono andato vicino a vincere la prima tappa al Giro qualche giorno fa. Oggi ho avuto la possibilità di prendere la ruota di Elia ed è andata bene. Ho avuto ottime sensazioni e realizzato un gran lavoro”

Ordine d’arrivo della settima tappa del Giro d’Italia

1 Sam Bennett (Irl) Bora Hansgrohe 3h45’27”;
2 Elia Viviani (Ita) Quick-Step Floors +0″;
3 Niccolo Bonifazio (Ita) Bahrain-Merida
4 Sacha Modolo (Ita) EF Education First-Drapac p/b Cannondale +0″;
5 Danny van Poppel (Ned) LottoNL Jumbo +0″;
6 Jakub Mareczko (Ita) Wilier Triestina Selle Italia +0″;
7 Clement Venturini (Fra) AG2R La Mondiale +0″;
8 Mads Pedersen (Den) Trek Segafredo +0″;
9 Jurgen Roelandts (Bel) BMC +0″;
10 Jens Debusschere (Bel) Lotto Fix All +0″;

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery