A Prato Nevoso si riapre il Giro d’Italia, Yates si stacca e un super Pozzovivo fa sognare la maglia rosa: ecco la nuova classifica generale

Foto Gian Mattia D'Alberto - LaPresse

Giro d’Italia, nuovi colpi di scena a Prato Nevoso: nella tappa vinta da Maximilian Schachmann con una fuga da lontano, Yates per la prima volta perde terreno dagli altri big

Simon Yates in difficoltà: per la prima volta in questo Giro d’Italia, il giovane britannico si stacca da tutti gli altri big a meno di 2 chilometri dal traguardo e perde 28 secondi da un super Pozzovivo che si trascina sul traguardo anche Froome e Dumoulin. Male Pinot che perde altro tempo prezioso: per la maglia rosa e il podio di Roma è ormai corsa a quattro: due inglesi, un olandese e un lucano. Mimmuzzo da Policoro, anche oggi il più brillante tra gli uomini di classifica. Yates è sembrato svuotato, senza più energie: così Prato Nevoso ha riaperto la corsa rosa in vista dei due incredibili tapponi alpini di domani e Sabato, dove si deciderà tutto. E adesso può succedere davvero di tutto, con Dumoulin che in classifica generale adesso ha appena 28” di ritardo da Yates e già assapora la maglia rosa. Ma ancora una volta non è sembrato irresistibile come un anno fa, quando su salite così riusciva a staccare tutti (e persino rivali importanti come Nibali e Quintana) con una facilità disarmante. Adesso il più brillante sembra proprio Pozzovivo, che può sognare l’impresa in rosa. E’ terzo in classifica generale con 2′ e e 43” da Yates e 2′ e 15” da Dumoulin. Quarto c’è Froome con un ritardo da Yates di 3′ e 22”. Sarà uno spettacolo straordinario.

Ecco la nuova classifica generale:

Ecco le tappe di domani e Sabato:



FotoGallery