Giro d’Italia – Fabio Aru parole dolci verso i compagni di squadra: “posso contare su un team affidabile”

Fabio Aru AFP PHOTO / Luk Benies

Fabio Aru ringrazia i compagni di dell’UAE Team Emirates per l’ottimo lavoro svolto nell’undicesima tappa del Giro d’Italia

Il capitano dell’UAE Team Emirates, Fabio Aru, ha colto il 10° posto nell’11ª tappa del Giro d’Italia, la Assisi-Osimo.

Fabio Aru

Massimo Paolone/LaPresse

Con un perfetto lavoro di squadra, il campione italiano è riuscito, grazie soprattutto al supporto di Marco Marcato e Diego Ulissi, a evitare gli effetti di una caduta occorsa in gruppo nel finale, tagliando il traguardo con 27? di ritardi dal vincitore e maglia rosa Simon Yates. Grazie al risultato, Aru è salito in 10ª posizione nella classifica generale. La prima parte della frazione ha visto numerosi tentativi di allungo, tutti vanificati dal gruppo. Solo a 143 chilometri dall’arrivo, un drappello di 8 atleti è riuscito finalmente a vincere le resistenze del plotone, ma presto il gruppetto dei battistrada si è ridotto a due corridori. Ripreso il duo di fuggitivi a 5 chilometri, la maglia rosa Simon Yates ha affondato un allungo sullo strappo finale di Osimo, distanziando di 5″ Tom Dumoulin e cogliendo il successo di tappa. Commentando la sua prestazione, Fabio Aru ha sottolineato: ringrazio i miei compagni di squadra che hanno ulteriormente dimostrato che posso contare su un team affidabile: quando è caduto Woods prima del penultimo strappo, si è frazionata la testa del gruppo e in quel frangente Marcato e Ulissi sono stati eccezionali nel chiudere il buco. Complimenti a Yates, non è mai facile vincere e soprattutto farlo in maglia rosa”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery