Giro d’Italia – Elia Viviani felice nonostante il 2° posto a Roma: “l’obiettivo era mantenere la maglia ciclamino, a Bennett dico che…”

Foto Fabio Ferrari- LaPresse

Al termine dell’ultima tappa del Giro d’Italia, Elia Viviani è apparso contento per la difesa della maglia ciclamino nonostante il secondo posto ottenuto a Roma, dietro Sam Bennett

Il Giro d’Italia 2018 si è concluso con l’ultima tappa, quella di Roma, nella quale è stato Sam Bennett a trionfare. Secondo posto per Elia Viviani, battuto nella voltata finale dal ciclista irlandese. Viviani però è riuscito a mantenere la maglia ciclamino, motivo d’orgoglio per il ciclista azzurro che nel post gara ha dichiarato: “cerco di vedere ciò che ho vinto e non ciò che ho perso. Penso che vincere la maglia ciclamino sia stato il principale obiettivo dopo la vittoria dei primi due stage. Abbiamo lavorato molto, particolarmente ieri, abbiamo speso molte energie, in modo tale da essere sicuri di arrivare qui a Roma ed essere siuri di mantenere la maglia dopo questa tappa. Abbiamo corso bene l’intera tappa, ma sapevamo che Bennett aveva il nostro stesso obiettivo e gli ultimi 50 metri sono sempre una battaglia, lui è arrivato come a Praia a Mare, quindi congratulazioni a lui per la vittoria. Siamo comunque molto felici per la vittoria della maglia ciclamino. Poco prima del traguardo, nell’ultimo giro, la catena mi è saltata, ho perso 20-30 posizioni, ma sono riuscito a risolverlo in un paio di secondi. Sono tornato avanti nel finale, volevo combattere per la vittoria, ma ho perso contro un ciclista molto veloce come Bennett”



FotoGallery