Giro d’Italia, Dumoulin non si rimprovera nulla: “il Froome degli ultimi due giorni è stato troppo forte per me”

dumoulin Foto Marco Alpozzi - LaPresse

Tom Dumoulin rende onore a Chris Froome, sottolineando come non abbia potuto nulla contro il britannico del Team Sky

Chris Froome è il vincitore della 101ª edizione del Giro d’Italia. Il britannico del team Sky, dopo la vittoria al Tour de France e alla Vuelta di Spagna del 2017, facendosi scivolare addosso tutte le polemiche riguardanti lo scandalo doping che lo ha visto coinvolto lo scorso gennaio, è stato autore di una vera e propria impresa.

dumoulin

Foto Massimo Paolone – LaPresse

Grazie alla favolosa prestazione di ieri a Bardonecchia, Froome è riuscito ad indossare la maglia rosa che oggi ha difeso degnamente da Dumoulin, assicurandosi quindi la vittoria. Niente da fare per il corridore della Sunweb, che domani cederà lo scettro al britannico del Team Sky: “ho dato tutto quello che avevo. Sono molto molto orgoglioso della squadra e di me stesso, abbiamo fatto tre grandi settimane e sono felice di essere arrivato quasi in fondo. Il Chris Froome degli ultimi due giorni è stato troppo forte per me: non ho nessun rimpianto, ho dato tutto, questo era tutto quello che avevo”.



FotoGallery