Giro d’Italia – Altimetria, percorso e favoriti della 20ª tappa: Froome in difesa, Pozzovivo per la vittoria di tappa

Oggi l’ultima grande fatica del Giro d’Italia 101: la corsa rosa si decide nella Susa-Cervinia

Oggi l’ultimo grande tappone alpino del Giro d’Italia 101. Dopo la straordinaria prestazione di ieri di Chris Froome, che ha trionfato sul circuito di Bardonecchia, andandosi a prendere una preziosissima maglia rosa che oggi dovrà difendere da un affamatissimo Tom Dumoulin, a 40” dal britannico, i corridori si apprestano ad affrontare l’ultima vera fatica dell’edizione 2018 della corsa rosa.

Oggi la Susa-Cervinia, 214km di sudore e fatica: la 20ª tappa del Giro propone quasi 4000 m di dislivello interamente concentrati negli ultimi 90 km dove si scalano 3 salite di quasi 20 km ciascuna. Si scalano il Col Tsecore (16 km con lunghi tratti oltre il 12% negli ultimi 4 km), il Col de St.Pantaléon (16.5 km al 7.2%) e infine la salita di Cervinia di 19 km al 5%. Chris Froome tenterà a tutti i costi di difendere la maglia rosa e dovrà fare i conti con Tom Dumoulin che cercherà di attaccarlo per recuperare i 40” che lo separano da lui. Entrambi però dovranno fare i conti con le fatiche di ieri. Occhi puntati su Domenico Pozzovivo, che dopo la crisi di ieri vuole conquistare una vittoria di tappa ma anche su Formolo: le due speranze italiane di oggi. Anche il duello tra Miguel Angel Lopez e Pinot sarà interessante: il corridore dell’Astana proverà a recuperare 40” al francese per salire sul podio.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery