F1, la FIA vieta gli specchietti montati a Barcellona: la replica della Ferrari non si fa attendere

arrivabene © Photo4 / LaPresse

La Ferrari è intervenuta dopo la direttiva tecnica della Fia per mettere le cose in chiaro sulla questione specchietti

La Direttiva Tecnica inviata dalla Fia a tutte le scuderie di Formula 1 sulla questione specchietti ha spinto la Ferrari a reagire, mettendo in chiaro alcune situazioni relative a questa soluzione che sarà vietata a partire dal prossimo Gp di Montecarlo.

Lapresse

Il team in rosso ha risposto per le rime alla Federazione, sottolineando come in caso di modifiche alla propria monoposto, viene inoltrato a Tombazis una semplice richiesta per conoscere la liceità della nuova componente che si intende introdurre. Poi può capitare che la FIA prima approvi e poi cambi idea vedendo montata la soluzione, ma è difficile che le scuderie agiscano senza avvisare la Federazione come sottolineato dallo stesso Tombazis. Da Maranello fanno sapere che gli specchietti erano stati progettati sin dall’inverno per migliorare la visibilità, non per ottenere vantaggi aerodinamici. Nonostante questo, la Federazione ha deciso per la non liceità, paventando anche l’introduzione di una nuova norma che colmi la lacuna regolamentare.



FotoGallery