F1, non c’è pace per la Ferrari: la Mercedes alimenta nuovi sospetti nei confronti del team di Maranello

Photo4/LaPresse

Dopo la questione olio e quella relativa agli specchietti, la Ferrari adesso è al centro di un’altra polemica legata alla batteria

La Ferrari si ritrova al centro di un’altra polemica, come se non fossero bastate quelle relative al consumo dell’olio e agli specchietti con il flap vietati dalla prossima gara di Montecarlo.

Photo4/LaPresse

Ad alimentare nuovi sospetti nei confronti del team di Maranello questa volta è la Mercedes, sorpresa dalla velocità acquisita da Vettel e Raikkonen in qualifica, utile per conquistare tre pole consecutive in Bahrain, Cina e Azerbaigian. Secondo il team campione del mondo, questo miglioramento delle prestazioni potrebbe derivare da un artificio legato alla batteria per ottenere più potenza dalla parte elettrica della power unit, limitata a 4 Megajoule e a 120 kW (163 Cv). La FIA ha già controllato le monoposto della Ferrari nel week-end di Baku, accertandone la regolarità così come riferito anche da Helmut Marko: “per la Fia e per noi sono regolari”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery