F1, Gp Monaco – Good vibes per Ricciardo dopo le qualifiche: “domani? Non piove e andrà tutto bene! Verstappen? Imparerà…”

Ricciardo AFP/LaPresse

Al termine delle qualifiche per la gara del Gp di Monaco, Daniel Ricciardo è apparso sorridente e di buon umore, aspettandosi una bella gara per la giornata di domani

Il calendario della F1 arriva nel Principato di Monaco, per uno degli appuntamenti più suggestivi dell’annata di Formula Uno, quello che si corre sul circuito cittadino di Montecarlo. Tutto pronto per la gara di domani con le qualifiche appena concluse che hanno regalato i primi verdetti importanti: con Verstappen fuori dai giochi, è stata la Red Bull di Daniel Ricciardo a prendersi la pole position, precedendo la Ferrari di Vettel e la Mercedes di Hamilton. Nella conferenza stampa post qualifiche, il poleman di giornata, Daniel Ricciardo, ha commentato la prestazione di oggi, parlando anche del problema avuto da Verstappen che di fatto lo penalizzerà nella gara di domani: “è andata bene per tutto il weekend. Ogni sessione siamo stati i più veloci. È un po’ come il 2016, siamo arrivati in questa gara sapendo di avere una possibilità concreta di lottare per la pole e sapendo, per come la macchina è andata nelle prime gare, che se avessimo messo apposto tutte le cose qui, saremmo potuti essere davanti. Non abbiamo cambiato molto della macchina per tutto il weekend, è stato abbastanza lineare, ho costruito il mio giro passo dopo passo e ho trovato il ritmo. Mi sono anche divertito parecchio, adoro questo circuito, mi sono molto divertito a guidare qui, poi 1 minuto e 10 è davvero divertentissimo, i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro.

Quanto è accaduto a Verstappen? Hai sempre ‘qualcosa in un angolo del cervello’, perchè è molto sottile il margine fra rischio e ricompensa. Lo abbiamo visto questa mattina. È una di quelle situazioni che possono accadere, se vai molto veloce puà succedere, ci devi pensare. Sapendo di avere un ottimo pacchetto, lo sapevamo da tutto il weekend, dovevamo cercare di spingere però non dovevamo ‘andare oltre’, perchè la macchina è andata bene. Dovevamo cercare di stabilire dei paletti e di muoverci all’interno di essi. Ci siamo spinti parecchio a vicenda, io e Max siamo nello stesso team e non è una sorpresa che possano accadere certe cose. Abbiamo fatto dei giri sull’1 e 10, 1 e 11, c’è pochissimo margine per l’errore. Con chi parlavo al telefono? Al termine delle qualifiche parlavo con il boss, Dietrich Mateschitz, era contento ed è stata una bella chiacchierata. Le gomme di domani? Prossima domanda! (ride). Andranno bene, non pioverà e sarà tutto apposto“.

Good vibes confermate anche nell’intervista ai microfoni di Sky Sport, nella quale Ricciardo ha spiegato di non avere dubbi sulla gara di domani: “avevo tanta confidenza in questo weekend. Mi piace molto questo circuito, è bello con questa macchina. Era il mio obiettivo, sono andato forte ogni sessione, volevo vedere il mio nome al top ogni sessione. Fino adesso l’ho fatto. Domani abbiamo il resto, l’ultimo 50%. È una sorta di riscatto. Per ora non è prevista pioggia per domani, sarà tranquillo. Il mio team ha fatto un ottimo lavoro in questo weekend, mi fido di loro che lo faranno anche domani alle 15:00. Le FP3 servono per prendere il ritmo e prepararsi per le qualifiche. Max ha sbagliato, purtroppo il suo weekend è distrutto. Sapete, questo circuito, quando parti indietro… è un weekend lungo per lui. Imparerà.



FotoGallery