F1, la FIA pizzica la Ferrari a Barcellona: la decisione di Whiting sugli specchietti spiazza il team di Maranello

Ferrari Photo4 / LaPresse

Charlie Whiting ha deciso che la Ferrari dovrà modificare i propri specchietti, eliminando il flap supplementare considerato illegale dai tecnici della Federazione

Vettel

Photo4 / LaPresse

Niente da fare, la Ferrari dovrà modificare i propri specchietti nel prossimo Gp di Monaco. La gara di domani, dunque, sarà la prima e ultima in cui il team di Maranello potrà mantenere l’attuale conformazione dei propri specchietti, installati direttamente sull’halo con un flap supplementare utile a orientare il flusso verso l’ala posteriore. Proprio questo è il motivo della decisione di Whiting e degli altri tecnici, che permetteranno alla Ferrari di mantenere gli specchietti incollati all’halo obbligandola però ad eliminare l’elemento aerodinamico aggiuntivo. Gli uomini di Mattia Binotto avevano partorito questo flap con il bordo più esterno caratterizzato da un tirante che doveva fissare il retrovisore vero e proprio. Analizzato a fondo questo componenti, i tecnici della FIA hanno reso noto alla Ferrari che quel flap  va modificato perché rappresenta un elemento aerodinamico e non un semplice supporto. Il Gp di Barcellona dunque sarà l’ultima gara con questi specchietti, da Monaco gli uomini in rosso dovranno inventarsene un’altra.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery