F1, Bottas non si nasconde: “posso vincere il titolo mondiale. Futuro? La mia volontà è quella di rimanere qui”

LaPresse/Reuters

Valtteri Bottas ha parlato della stagione in corso e del suo futuro, sottolineando come la sua volontà sia quella di prolungare con la Mercedes

Un inizio di stagione solido, macchiato solo dalla foratura di Baku che lo ha privato di una vittoria ormai quasi in tasca. Valtteri Bottas continua a non tradire le attese, dimostrando di meritare il rinnovo con la Mercedes.

Valtteri Bottas

© Photo4 / LaPresse

Nelle prossime gare il driver di Nastola si giocherà una grossa fetta del suo prossimo contratto, che potrebbe strappare dimostrando di poter competere per il titolo: “dal mio punto di vista la W09 che stiamo utilizzando oggi è migliore della precedente, la trovo più guidabile e questo mi rende più fiducioso. Non sono sorpreso di essere più competitivo rispetto a dodici mesi fa, ma c’è sempre la possibilità di migliorare. Abbiamo visto una lotta molto ravvicinata in queste prime gare, e credo che sarà così fino al termine del campionato, qualche pista si adatterà meglio di altre, ma in generale prevedo un certo equilibrio. Sento di avere la possibilità di vincere il titolo, so che è possibile, ma so anche che non sarà per nulla semplice e che dovranno coincidere diverse cose. Ma la possibilità c’è“. Valtteri Bottas poi si sofferma sul suo rapporto con Hamilton: “è iniziato nel modo giusto, e posso confermare che è comunque migliorato quando ci siamo conosciuti maggiormente.

Photo4 / LaPresse

A Baku dopo la gara è stato molto gentile nei miei confronti. Rosberg? Credo che ora il clima sia un po’ diverso, ma onestamente non conosco i dettagli di ciò che è stato, ma solo quello che si poteva intuire dall’esterno. Posso dire che oggi siamo due buoni compagni di squadra, che vogliono aiutare la squadra a crescere ma anche vincere singolarmente. E per farlo bisogna precedere anche il proprio compagno. Futuro? Abbiamo disputato solo poche gare, non ho una grande fretta di conoscerlo, ma credo che inizieremo presto i colloqui del caso. Da parte mia, mi piacerebbe restare dove sono per molto tempo. Questo è il mio obiettivo, e sono convinto che se la mia performance continuerà ad essere valida, tutto andrà per il meglio. Voglio restare con questo team, è il mio obiettivo e non voglio nasconderlo. Parliamo molto con Toto, delle mie prestazioni, di quelle della monoposto, ma non ci siamo ancora confrontati sul nuovo contratto. Crediamo entrambi che sia ancora un po’ presto”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery