F1 – Bottas e la paura di schiantarsi: “pensavo che se fossi stato più veloce mi sarei ritrovato contro il muro”

bottas Photo4 / LaPresse

Valtteri Bottas e i problemi di scivolamento della sua Mercedes: il finlandese della Mercedes analizza le sue qualifiche del Gp di Monaco, chiuse col quinto tempo

Stratosferica pole position di Daniel Ricciardo oggi a Montecarlo. L’australiano della Red Bull partirà dalla prima casella in griglia domani al Gp di Monaco, appena davanti a Sebastian Vettel, che sul finale è riuscito a far meglio di Hamilton, ‘rubandogli’ la prima fila. Terzo quindi il britannico della Mercedes, seguito da Raikkonen e Bottas. Splendida quarta fila invece per Alonso, mentre partirà dal fondo della griglia Max Verstappen a causa dei problemi riscontrati sulla sua monoposto dopo lo schianto di questa mattina nelle Fp3.

bottas

Photo4 / LaPresse

Abbastanza deluso e amareggiato il finlandese della Mercedes: “diciamo che il bilanciamento era discreto ma ci mancava aderenza, la macchina continuava a scivolare e pensavo che se fossi stato un po’ veloce mi sarei ritrovato contro il muro, quindi mi sono dovuto controllare un po’. Abbiamo provato a passare con le ultrasoft ma abbiamo visto che il passo non era sufficiente per farcela. Gara? Partiamo dalla 5 posizione ma sappiamo che tutto può accadere qui anche se è più facile partire dalle prime due file, al posizione p quella ma non molleremo, la gara è domani“, ha dichiarato Bottas al termine delle qualifiche ai microfoni Sky.



FotoGallery