F1, sospiro di sollievo in casa Ferrari: gli ultimi aggiornamenti sul motore che ha tradito Raikkonen a Barcellona

pit stop ferrari LaPresse/Photo4

I tecnici della Ferrari hanno analizzato il motore 2 che ha tradito Raikkonen a Barcellona, scoprendo come fortunatamente non si sia rotto

Sospiro di sollievo in casa Ferrari per quanto riguarda le condizioni del secondo motore montato da Raikkonen a Barcellona, i tecnici in rosso infatti hanno scoperto la causa che ha costretto il finlandese al ritiro.

Kimi Raikkonen

AFP/LaPresse

Dopo attente analisi e valutazioni è saltato fuori un problema elettrico relativo alla bancata di sinistra del sei cilindri, ammutolitasi a causa della mancanza di corrente dovuta ad un guaio ad un cablaggio. Una notizia positiva soprattutto per il pilota di Espoo, che dunque potrà montare il secondo motore anche a Montecarlo, evitando di utilizzare già il terzo ed ultimo propulsore previsto dal regolamento. Per ciò che concerne invece la power unit sostituita al venerdì, gli uomini della Ferrari hanno reso noto come si sia trattato di un cedimento strutturale relativo ad una valvola del 6 cilindri, ma pare che il pezzo dell’impianto di distribuzione si sia rotto come effetto e non come causa prima.



FotoGallery