Dea Capital: Idea Ccr II investe in rilancio Snaidero Rino

Roma, 12 mag. (AdnKronos) – IDeA Corporate Credit Recovery II (IDeA CCR II), secondo fondo di DIP (Debtor-in-Possession) Financing italiano, gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR (società del Gruppo DeA Capital), ha depositato presso il Tribunale di Udine l’accordo ex art 182 bis con i creditori e la famiglia Snaidero per l’acquisizione della maggioranza del capitale azionario della Snaidero Rino (Snaidero), società italiana leader in Europa nella produzione e distribuzione di cucine componibili. L’operazione sarà al vaglio del Tribunale nel corso delle prossime settimane.
La storia della Snaidero Rino S.p.A. si identifica con la storia del suo fondatore, il Cavaliere Rino Snaidero, che nel 1946 inaugurò il primo laboratorio per la produzione di mobili, e del figlio Edi che ha preso le redini del Gruppo e oggi ne è il Presidente. L’azienda è cresciuta negli anni e ha avviato un importante processo di internazionalizzazione, attraverso l’apertura di sedi e società commerciali all’estero.
Snaidero è attualmente il primo gruppo italiano, per dimensioni, attivo sul panorama internazionale. La strategia di crescita si è sviluppata attorno ai marchi Snaidero in Italia, Arthur Bonnet e Comera in Francia, Rational in Germania e Regina in Austria, un portafoglio di brand orientati all’innovazione, al design e alla valorizzazione dell’identità di prodotto.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery