Credito: Cna, no accordo Abi-Confindustria, no vantaggi per imprese (2)

(AdnKronos) – La nostra bussola, si spiega nel comunicato,” è da sempre orientata all’interesse delle imprese, che questo accordo non tutela. I dati reali continuano a segnalare il preoccupante andamento negativo nell’accesso al credito per il sistema produttivo. La riduzione dello stock degli impieghi bancari a febbraio ha toccato i cinquanta miliardi rispetto allo stesso mese del 2017 ed è cresciuta di dieci miliardi rispetto al mese precedente. Una stretta difficile da spiegare in ragione dell’abbondante liquidità di cui dispongono le banche e del calo delle sofferenze, in controtendenza anche con l’andamento positivo del prodotto interno lordo”.
Di fronte a questi dati, conclude la nota, “la Cna è pronta per un confronto vero con il sistema bancario, mirato a individuare iniziative e strumenti funzionali alla ripresa di un flusso che rimane fondamentale per il rilancio dell’economia italiana”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery