Corruzione: arresto Montante, trasferimenti per carabinieri e assunzioni per parenti

Palermo, 14 mag. (AdnKronos) – Trasferimenti ai Servizi segreti, o in sedi prestigiose, e ancora assunzioni di mogli o amiche. C’è tutto questo nella rete di spionaggio che, secondo la Procura di Caltanissetta, avrebbe messo su l’imprenditore Antonello Montante, arrestato all’alba di oggi con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione. Secondo quanto emerso dalle indagini culminate con sei arresti . Ad esempio, Marco De Angelis, sostituto commissario in servizio prima a Palermo e poi a Milano e ora di nuovo a Palermo avrebbe chiesto a Montante, in cambio di un aiuto, il trasferimento dalla Questura di Milano alla Dia di Palermo. Ma poi il trasferimento non si concretizzò. Mentre Giuseppe D’Agata, l’ec capocentro della Dia di Palermo avrebbe ottenuto grazie a Montante il trasferimento ai servizi segreti.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery