Da casa Juve rispondono alle polemiche arbitrali: “vinto anche nell’anno del Var”

orsato Tano Pecoraro/LaPresse LaPresse/

Beppe Marotta ha rivendicato la vittoria della Juventus nonostante l’inserimento del Var nel mondo del pallone: le polemiche però non sono cessate

“Juventus campione nell’anno del Var è un segnale forte che azzera le polemiche? Sì, per noi era importante dimostrare di essere vincenti anche quest’anno che coincideva con l’introduzione del Var e ci siamo riusciti. Abbiamo detto sin dall’inizio che eravamo favorevoli al Var, sicuramente è uno strumento che non elimina tutti gli errori ma cerca di eliminarne gran parte”. Lo dice l’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ai microfoni di Radio Anch’io Lo Sport su Radio 1. “La perfezione nel calcio non esiste, anche dal punto di vista delle componenti arbitrali, ma è il primo anno del Var e siamo ancora nella fase della sperimentazione. L’Ifab deve ancora pronunciarsi se applicarlo definitivamente, ma io auspico e penso di sì. Ritengo che vada un po’ modificato il protocollo, ci sono aspetti che vanno valutati meglio. Io ad esempio sarei favorevole all’estensione del Var anche ad altre situazioni che si verificano nell’arco dei 90 minuti, pur valorizzando sempre la centralità del giudice di campo”, evidenzia Marotta. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery