Banche: Pitruzzella, vigilare su imprese che ostacolano nuove start up settore Fintech

Palermo, 12 mag. (AdnKronos) – “L’Antitrust sta seguendo tutte le evoluzioni tecnologiche. L’Antitrust deve favorire l’innovazione, che è fattore di crescita e di benessere del consumatore, però deve intervenire contro quei processi che possono bloccare l’innovazione”. E’ il monito del Presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella, che a margine del convegno sui 70 anni della Corte dei conti in Sicilia, punta il dito contro “il rischio che imprese bancarie vogliano ostacolare le nuove start up nel settore Fintech”.
E spiega: “Lì l’Antitrust dovrebbe intervenire se si verificheranno queste ipotesi. Ma dobbiamo anche prendere in considerazione come in questo campo c’è la possibilità che i giganti del web, da Google ad Amazon, non diventino i soggetti che sfruttano il loro enorme potere di mercato per conquistare anche spazi nel settore del credito e della Finanza”.
“E anche qui l’Antitrust deve vigilare – sottolinea Pitruzzella – Ricordo che abbiamo concluso un protocollo d’intesa con Bankitalia e le altre autorità di regolazione, proprio per esaminare quello che sta avvenendo nel settore e proporre una regolazione che funga da stimolo all’innovazione e non da blocco”. Già nei giorni scorsi, Giovanni Pitruzzella, aveva lanciato l’allarme che le banche “possono diventare soggetti perdenti” nella competizione con i grandi giganti del web nel settore del Fintech.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery