Atletica – Golden Gala Pietro Mennea: Filippo Tortu pronto a fare sognare gli italiani

Filippo Tortu

Al Golden Gala Pietro Mennea, Filippo Tortu proverà a vincere la medaglia d’oro nello sprint

Occhi puntati, dunque, sul rettilineo dei 100 metri e su Christian Coleman, la nuova stella della velocità mondiale: il giovane velocista di Atlanta, neo primatista mondiale dei 60 metri indoor (6.34), sbarca per la prima volta nella Capitale con l’obiettivo di stupire il pubblico italiano. Attenzione però, perché la gara regina dello sprint (21.35) vedrà sui blocchi di partenza, per la prima volta in 20 anni esatti, ben due azzurri: Filippo Tortu, 19 anni, e Marcell Jacobs, 23 anni. Non succedeva dal 1998, con Stefano Tilli e Francesco Scuderi. Al via anche Ronnie Baker, il cinese Su Bingtian, il francese Jimmy Vicaut e il primo oro mondiale dei 200 dell’epoca post-Bolt, Ramil Guliyev, per una gara di livello stellare. Nei 400 donne ci sono l’argento mondiale Salwa Naser e l’iridata indoor Courtney Okolo, ma hanno una corsia sia la primatista italiana e campionessa europea Libania Grenot che Benedicta Chigbolu. Il bronzo mondiale indoor Alessia Trost ed Elena Vallortigara, quest’anno salita fino a 1,95, nell’alto saranno attrici di una gara stellare con Mariya Kuchina-Lasitskene in scena, a 31 anni dai Mondiali di Roma 1987, proprio sulla pedana del record mondiale di 2,09 di Stefka Kostadinova.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery