Atalanta, Caldara ai saluti: “abbiamo condiviso gioie e sconfitte, un onore indossare la fascia di capitano”

LaPresse/Mauro Locatelli

Mattia Caldara ha salutato l’Atalanta e il pubblico di Bergamo con un post sui social, ringraziando tutti per il supporto ricevuto negli ultimi anni

Tante persone mi hanno scritto ringraziandomi per la stagione ma in realtà sono io a volervi ringraziare per l’affetto che mi avete sempre dimostrato. Ho avuto la fortuna di crescere in una società che mi ha sempre aspettato anche quando sembrava non fossi pronto a questi palcoscenici. Il merito va alla famiglia Percassi e a tutti gli allenatori che mi hanno aiutato in questa mia crescita e che non smetterò mai di ringraziare. Mattia“. Così il difensore dell’Atalanta Mattia Caldara all’indomani della sua ultima partita giocata a Bergamo con la maglia nerazzurra. Dal prossimo anno il 24enne bergamasco giocherà con la Juventus. “2-10-2016. Tutto è iniziato quel giorno, una partita indimenticabile che ha cambiato la mia vita e la nostra stagione – aggiunge Caldara su Instagram -. In questi due anni abbiamo condiviso gioie e sconfitte, ma non è mai mancato il vostro supporto che ci ha spinti fino a qui. Ieri ho avuto la fortuna di indossare la fascia di capitano, è stato emozionante e spero di averla onorata“. (ADNKRONOS)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery