Giro d’Italia – La salita del Gran Sasso d’Italia sarà arbitro della nona tappa: ecco il percorso e l’altimetria

9 tappa giro d'italia

La nona tappa del Giro d’Italia sarà adatta agli scalatori e la presenza del Gran Sasso d’Italia sarà molto difficile da scalare: ecco il percorso e l’altimetria della frazione odierna

La nona tappa del Giro d’Italia sarà molto tosta. Per i corridori sarà il terzo arrivo in salita e la frazione sarà molto lunga. La carovana in rosa partirà da Pesco Sannita e terminerà a Gran Sasso d’Italia e percorrerà ben 225 chilometri. La prima parte della tappa sarà a scorrimento veloce, ben pavimentata e con la presenza di numero gallerie ben illuminate. La seconda parte della corsa i corridori saliranno sulla salita di Roccaraso (GPM) seguita da una lunga discesa fino a Sulmona e Popoli. Dopo i due traguardi volanti, si inizierà la salita finale di circa 45 chilometri intervallati da brevissime contropendenza e suddivisa nella classificazione del GPM in due parti la prima fino a Calascio e la seconda più breve e pendente fino all’arrivo. Gli ultimi 7 chilometri saranno in forte ascesa: si superano i 2000 metri su una strada di media ampiezza con alcuni tornanti e pendenza attorno al 9% con picco massimo del 13%.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery