Trial, subito show a Lazzate per il Campionato Italiano Outdoor: pole per Grattarola e Copetti

Assegnate le pole position del secondo round 2018 in una giornata ricca di eventi a Lazzate tra la Presentazione dei Team ufficiali 2018 e l’ingresso di Donato Miglio nella “Hall of Fame” dell’Italiano Trial

In una delle città-simbolo della specialità, con l’assegnazione delle pole position è iniziato ufficialmente il secondo round del Campionato Italiano Trial Outdoor in programma a Lazzate (MB) richiamando un pubblico delle grande occasioni. In un percorso tecnico e dall’elevato tasso di spettacolarità studiato a puntino dal Moto Club Lazzate, come nel primo round vissuto a Gubbio si sono assicurati le pole position nelle rispettive categorie di appartenenza Matteo Grattarola (TR1) e Manuel Copetti (TR2). Grande novità introdotta quest’anno per render sempre più appetibile la specialità, la qualifica con relativa assegnazione delle pole position ha superato l’esame anche a Lazzate. Il pubblico ha applaudito i 18 piloti delle classi TR1 e TR2 che hanno preso parte a questa inedita sfida contro il tempo, decisi a guadagnarsi la miglior posizione di partenza (l’ultima) per la gara. Nella TR1 pronostico ampiamente rispettato con Matteo Grattarola (Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team) nuovamente in pole dopo Lazzate, ribadendo il straordinario momento di forma che sta vivendo in sella alla Montesa COTA 300RR Factory. Il pluri-Campione Italiano Trial Outdoor ed Indoor è stato il più veloce nelle qualifiche, ma si sono messi in mostra ottenendo la standing ovation del pubblico per le loro gesta anche Gianluca Tournour (Gas Gas) e Filippo Locca (Beta), in evidenza nel corso di questo speciale ed avveniristico format introdotto quest’anno. Nella TR2 conferma di Manuel Copetti, su TRRS confermatosi in pole dopo il medesimo risultato conseguito nel primo round.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery