Tour de France, Vincenzo Nibali studia il percorso della tappa della Roubaix: “alcuni settori li ho trovati più pericolosi”

vincenzo nibali LaPresse/ Fabio Ferrari

Vincenzo Nibali studia il percorso e i settori della nona tappa del Tour de France, frazione che giungerà a Roubaix

Foto LaPresse/ Fabio Ferrari

Vincenzo Nibali sta proseguendo la sua marcia con allenamenti mirati per conquistare il Tour de France. La stagione del corridore italiano per ora è stata soddisfacente: vittoria alla Milano-Sanremo, ottima prestazione al Giro delle Fiandre e vari piazzamenti nella top 10 in molte corse. Vincenzo Nibali in questi giorni si sta allenando sul pavé per essere pronto a correre la nona tappa del Tour de France (la Arras-Roubaix). Il tracciato presenterà 15 settori molto complicati e faticosi come per esempio quello di Camphin en Pevele. Insieme a Franco Pellizotti, il messinese ha realizzato una ricognizione per capire i segreti del percorso e alla ‘rosea’ ha analizzato:

“rispetto al 2014 e 2015 alcuni settori li ho trovati più pericolosi. E lo saranno ancora di più se pioverà. In alcuni c’era tanta acqua sui lati, e tanto fango. Rispetto al passato recente si pedalerà per più chilometri sulle pietre, sarà senza dubbio una tappa molto importante. Non appena gli impegni lo permetteranno, voglio effettuare un’altra ricognizione”.



FotoGallery