Tiro con l’Arco, iniziata la prima tappa di Coppa del Mondo a Shanghai: nel Compound volano al terzo turno 5 azzurri su 6

LaPresse/Reuters

Dopo le prime 72 frecce di ranking round della prima tappa di Coppa del Mondo di tiro con l’arco, cinque azzurri su sei hanno staccato il pass per il terzo turno

Le 72 frecce di ranking round e i primi scontri diretti della divisione Compound hanno dato il via alla prima tappa di Coppa del Mondo a Shanghai (Chn). Volano al terzo turno cinque azzurri su sei: solamente il vicecampione paralimpico Alberto Simonelli si ferma dopo uno sfortunato doppio spareggio ai 24esimi di finale, superato dal turco Demir Elmaagacli 145-145 (X-X; 9-10). Accedono tutte agli ottavi di finale le squadre compound: il trio maschile se la vedrà con Taipei, il terzetto femminile con l’Olanda e nel mixed team Tonioli-Pagnoni affronteranno la Francia. Nella notte tocca all’arco olimpico: in gara per le 72 frecce di ranking round che determinano il tabellone degli scontri diretti gli iridati David Pasqualucci e Mauro Nespoli con Amedeo Tonelli e le campionesse del mondo junior Tatiana Andreoli, Lucilla Boari e Vanessa Landi.

Ottima partenza dell’Italia sulla linea di tiro di Shanhgai dove è scattata nella notte la Coppa del Mondo 2018. Nel compound restano in gara Federico Pagnoni, Sergio Pagni, Sara Ret, Marcella Tonioli e Irene Franchini, queste ultime al terzo turno individuale si sfideranno in un derby tutto azzurro. Ottimo il cammino delle squadre e del mixed team, i buoni piazzamenti dopo le qualifiche permettono alle squadre italiane di approdare direttamente agli ottavi. I compound torneranno in campo giovedì, nella notte spazio alle 72 frecce di ranking round che determineranno la composizione del tabellone per i primi scontri diretti dell’arco olimpico. In gara sei azzurri: i campioni del mondo in carica David Pasqualucci e Mauro Nespoli con Amedeo Tonelli (trio interamente targato Aeronautica) e le campionesse del mondo junior Tatiana Andreoli, Lucilla Boari e Vanessa Landi.

I RISULTATI DEL COMPOUND MASCHILE – L’Italia avanza nel compound maschile individuale con Federico Pagnoni e Sergio Pagni che giovedì saranno impegnati nei sedicesimi di finale individuali, niente da fare per Alberto Simonelli che esce di scena al secondo turno battuto dopo un doppio, sfortunato, shoot off. Pagnoni con il suo 19esimo posto e 699 punti è il migliore degli azzurri in qualifica, un posizionamento che gli permette di saltare il primo turno e accedere al secondo dove batte il tailandese Nitiphum Chatachot 149-10, il suo prossimo avversario sarà l’austriaco Nico Wiener. Stesso percorso per Sergio Pagni che chiude la ranking round 27esimo con 695 punti e poi batte il francese Fabien Delobelle allo shoot off 148-148 (X-10), ai sedicesimi il mancino italiano se la vedrà con il danese Martin Damsbo. Sfortunato invece Alberto Simonelli che si piazza 47esimo dopo le prime 72 frecce con 688 punti, poi batte l’arciere di Hong Kong 141-135 ma si ferma alla seconda freccia di spareggio contro il turco Demir Elmaagacli 145-145 (X-X; 9-10).

I RISULTATI DEL COMPOUND FEMMINILE – Restano tutte in gara, invece, le azzurre. Il brillante decimo posto in qualifica con 695 punti permette a Marcella Tonioli di entrare in gara direttamente al secondo turno dove batte 148-140 la kazaka Adel Zhexenbinova, il tabellone fa però un brutto scherzo all’Italia: al terzo turno sarà derby tra Tonioli e Franchini con quest’ultima che nella giornata di oggi batte Madhumita Kumari 145-143 dopo essersi piazzata 23esima con 689 in qualifica. Continua anche la corsa di Sara Ret, 47esima dopo le prime settantadue frecce (672 punti) e brava a vincere i match con l’atleta del Laos Phone Kamke 135-134 e con la statunitense Paige Pearce-Gore 144-142. Al terzo turno la sua sfidante sarà la kazaka Viktoriya Lyan.

I RISULTATI A SQUADRE – Grazie alle buone frecce della nottata le squadre azzurre accedono direttamente agli ottavi di finale saltando così il primo turno. Al maschile Pagnoni, Simonelli e Pagni chiudono la ranking round settimi con 2082 punti e affronteranno giovedì Taipei (Chen, Lin, Lin). Meglio fanno le azzurre Tonioli Franchini e Ret che si piazzano seste con il punteggio di 2056 e se la vedranno con l’Olanda (Couwenberg, de Laat, Vermeulen). Nel mixed team a rappresentare i colori azzurri sarà la coppia Tonioli-Pagnoni, ottava con 1394 punti, e pronta a sfidare la Francia (Deloche, Dodemont).

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery