Serie A, si torna in campo per la 32ª giornata di campionato: ecco tutte le quote William Hill

LaPresse/Spada

Archiviata la tre giorni europea, la serie A torna in campo per la trentaduesima giornata: ecco le quote William Hill di tutte le gare in programma

Terminati gli impegni europei dai risultati agrodolci, l’appuntamento è di nuovo con la Serie A e le Quote Maggiorate anche sugli avvenimenti live di William Hill. Inoltre, il bookmaker dà il benvenuto ai nuovi utenti con il codice ITA100, che prevede 100 euro di bonus. La 32ª giornata inserisce il turbo e parte subito con la sfida decisiva tra Cagliari (2.40) e Udinese (3.10), due tra le squadre più in crisi di tutto il campionato. Tra le giocate a effetto va fatta menzione speciale per Pavoletti Primo o Ultimo Marcatore che da 3.10 sale a 4.00. Testa a testa davvero importante anche tra Genoa e Crotone, che al Marassi deve tentare il tutto e per tutto nell’impresa che gli eviterebbe la retrocessione: se ci riuscissero, William Hill Scommesse Sportive, il più autorevole bookmaker britannico, pagherebbe 5.00 volte la posta, mentre la vittoria avversaria è fissa a 1.83. Si tratta della 50ª presenza in Serie A per Gianluca Lapadula, che in questa edizione ha firmato quattro reti, tutte al Ferraris: la quinta è in vetrina a 2.62. Nel tardo pomeriggio al Bentegodi si giocherà la 20ª partita tra Chievo (3.20) e Torino (2.30): la formazione granata è quella che in percentuale ha segnato più goal nei primi 45 minuti di questa Serie A (52%) e, se dovesse confermare questa sua performance anche contro i clivensi, la posta verrebbe moltiplicata per 4.00. Il confronto tra Atalanta e Inter promette fuoco e fiamme: le due squadre sono in tabella a pari quota (2.70) e il pareggio frutta qualcosa in più (3.10). Mauro Icardi ha trovato il goal per cinque volte nelle ultime due sfide contro la Dea nel massimo campionato: per chi crede nell’attaccante nerazzurro, la Quota Maggiorata che lo vede autore di una Doppietta è disponibile a 5.50.

Dagli spalti dell’Artemio Franchi si assistirà al lunch match di domenica: scendono in campo Fiorentina e Spal. I gigliati (1.50) hanno vinto il doppio delle sfide degli Estensi (7.00) nei trentatrè precedenti tra le due squadre in Serie A: quattordici successi viola e 7 biancoazzurri, con 12 pareggi che completano il quadro. I ragazzi di Leonardo Semplici sono quelli che hanno incassato più reti nel primo quarto d’ora di gioco in questa Serie A (nove), al contrario di quelli di Pioli che, dopo Lazio e Napoli, sono stati quelli che ne hanno realizzati di più (otto). Verranno nuovamente confermate le stastiche? Nell’eventualità, William Hill propone il vantaggio fiorentino nei primi 15 Minuti a 4.75. Poco più tardi il Sassuolo (1.66) ospiterà il Benevento (5.50) per la prima volta in un incontro di Serie A. Cheick Diabatè detiene la miglior media minuti/goal del campionato con un goal ogni 39 minuti in media: per chi è in cerca di un ricco bottino, una marcatura del giocatore maliano moltiplicherebbe la posta per 8.50. Tra i match più attesi spicca sicuramente quello sul prato verde di San Siro tra Milan e Napoli. Gattuso sembra essersi inceppato, dato che ha guadagnato due punti in tre partite; Sarri mantiene invariato il ritardo sulla capolista e ha l’obbligo di spingere fino alla fine. Le motivazioni e le quote sono a favore dei partenopei con 1.83, la X lievita a 3.20 e la riuscita rossonera sale a 4.80. Tra le Quote Maggiorate spicca il Pareggio 1-1 A Fine Primo Tempo, bancato all’impareggiabile quota di 9.50.

Il Verona, che arriva da quattro trasferte di fila perse, farà visita a un Bologna che, nonostante abbia raccolto due pareggi e tre sconfitte nelle ultime cinque sfide, risulta comunque favorito con 1.57, mentre la compagine scaligera è bancata a 6.00. La Quota Maggiorata da non lasciarsi sfuggire per la sfida veneto-emiliana è quella associata a Simone Verdi che, se dovesse rivelarsi il primo a bucare la porta avversaria, frutterebbe 6.00. La Juventus, amareggiata per il sogno di Champions appena svanito, dovrà fare gli onori di casa contro una Sampdoria in netta ripresa. Le quote confortano Allegri, favorito a 1.20, robusto il pareggio a 6.50, mentre il 2 blucerchiato campeggia a 13.00. Nella scorsa gara contro il Benevento, Dybala aveva contributo al poker bianconero realizzando ben tre reti, la prima delle quali appena al 16° minuto di gioco: per l’occasione, il bookmaker britannico mette in lavagna un’interessante Quota Maggiorata associata all’attaccante della Vecchia Signora, protagonista come Primo Marcatore a 4.50. Riflettori puntati su Lazio (2.80) e Roma (2.50), per un derby capitolino prevedibilmente ricco di azione. Per un rischio contenuto, è possibile optare per il goal di entrambe le formazioni, che pagherebbe 1.53. Per una maggiore resa bisogna fare affidamento sulla Quota Maggiorata che vede la Lupa in vantaggio sia prima dell’intervallo che entro il fischio finale, in vetrina a 8.50.

Le quote in dettaglio*:

Sabato 14 aprile

2.40 Cagliari, 3.10 pareggio, 3.10 Udinese

1.83 Genoa, 3.10 pareggio, 5.00 Crotone

3.20 Chievo, 3.20 pareggio, 2.30 Torino

2.70 Atalanta, 3.10 pareggio, 2.70 Inter

Domenica 15 aprile

1.50 Fiorentina, 4.00 pareggio, 7.00 Spal

1.66 Sassuolo, 3.50 pareggio, 5.50 Benevento

4.80 Milan, 3.20 pareggio, 1.83 Napoli

1.57 Bologna, 3.80 pareggio, 6.00 Verona

1.20 Juventus, 6.50 pareggio, 13.00 Sampdoria

2.80 Lazio, 3.20 pareggio, 2.50 Roma



FotoGallery