Lo spettacolo è solo in tribuna, noia e sbadigli tra Sampdoria e Genoa: il derby è davvero un’altra cosa

  • LaPresse - Tano Pecoraro

    LaPresse - Tano Pecoraro

  • LaPresse - Tano Pecoraro

    LaPresse - Tano Pecoraro

  • LaPresse - Tano Pecoraro

    LaPresse - Tano Pecoraro

  • LaPresse - Tano Pecoraro

    LaPresse - Tano Pecoraro

  • LaPresse - Tano Pecoraro

    LaPresse - Tano Pecoraro

/

Nessun gol e pochissime emozioni nel derby della Lanterna tra Sampdoria e Genoa, lo spettacolo lo regalano solo i tifosi sugli spalti

LaPresse – Tano Pecoraro

Chi si aspettava un derby esaltante e ricco di colpi di scena sarà rimasto deluso, Sampdoria e Genoa si annullano a vicenda e rendono normale e anonima una gara che Genova aspettava dal match d’andata. Niente vincitori né tanto meno sconfitti, solo tanti sbadigli e molta noia al Ferraris, dove ci pensano le curve a tenere svegli gli altri settori dello stadio cantando a squarciagola dal primo al novantesimo minuto, regalando inoltre due coreografie degne di un grande derby. Lo spettacolo in campo invece non è stato al livello di quello degli spalti, attaccanti imbrigliati dalle difese e poco gioco a centrocampo, frutto di due squadre macchinose e poco inclini a scoprirsi. A vincere così è stata la noia, con la Samp che resta lontana dal treno europeo in attesa del match di domani del Milan, che affronterà a San Siro il Sassuolo. Per il Genoa invece è un punto che vale, utile ad allungare il vantaggio sulla zona retrocessione, distante adesso undici punti prima che il Crotone affronti domani il Bologna.

LaPresse – Tano Pecoraro

Per gli uomini di Ballardini la vittoria del derby sarebbe servita per chiudere definitivamente i giochi e fregiarsi di un successo gustoso e particolare, non arrivato per la poco lucidità mostrata da Lapadula e Pandev. Sull’altro fronte, invece, troppo isolati Zapata e Quagliarella per poter pungere, così Perin ha dovuto neutralizzare solo alcune conclusioni dalla distanza di Linetty e Torreira. Poca roba per poter accendere un derby spento, che avrebbe meritato davvero uno spettacolo diverso in campo. A perdere è il calcio e i tifosi sugli spalti che, per calore e partecipazione, si sarebbero meritati davvero molto di più. Lasciatecelo dire, un derby è davvero un’altra cosa.



FotoGallery