Sci: SCARPA chiude la stagione la stagione sportiva con tantissime vittorie

SCARPA

Europei, La Grande Course e Coppa del Mondo: con la tappa italiana di Madonna di Campiglio si contano i podi degli sci alpinisti che calzano i modelli SCARPA

SCARPA La stagione delle pelli si chiude con grandi festeggiamenti in casa SCARPA, con un bottino di successi di altissimo livello su diverse categorie e specialità. L’ultima tappa di Coppa del Mondo si è conclusa ieri a Madonna di Campiglio (TN), al termine di un weekend con 15 nazioni rappresentate, con Robert Antonioli vincitore assoluto della gara Individual con un tempo di 1:36:06 e Matteo Eydallin sul terzo gradino del podio. Il valtellinese Antonioli ha dato prova di inarrestabile forza di carattere e resistenza durante le numerose sfide di questa stagione, come skialper singolo e nelle competizioni in coppia: laureato Campione Europeo sull’Etna e vincitore della 33esima edizione della Pierra Menta, si è piazzato terzo a Font Blanca in Andorra e ha trionfato nella prova di Coppa del Mondo a Puy Saint Vincent. Complessivamente, Robert Antonioli è secondo sul podio della Coppa del Mondo generale 2017/2018 e orgoglioso vincitore della Coppa di Specialità Individual. Antonioli dopo le premiazioni ha dichiarato:

“veramente una bella battaglia portarci a casa questa coppa di cristallo Individuale. Dopo la penalità di venerdì sera nella Sprint sono partito veramente cattivo e ci ho creduto fino alla fine. Tanto pubblico sul percorso e un ringraziamento all’Organizzazione che ha approntato una gran bella gara di Coppa del Mondo!”.

SCARPANegli Espoir che calzano SCARPA®, Davide Magnini si è distinto, tappa dopo tappa, con risultati eccezionali che hanno catturato l’attenzione del pubblico: sul podio overall della sfida Vertical in Andorra e primo della sua categoria, è salito sul primo gradino Espoir anche nella Vertical in Francia, oltre all’argento nella Vertical sull’Etna e la vittoria di coppia al Tour de Rutor. Nella tappa di Madonna di Campiglio, dove Magnini si guadagna il primo posto nell’Individual per gli Espoir, il suo punteggio complessivo lo decreta negli Espoir primo nella classifica Overall di Coppa del Mondo, primo Overall nella Individual e secondo Overall nella Vertical. Anche Valentino Bacca, sempre negli Espoir, ha fatto un’ottima performance nella gara Individual arrivando secondo nella categoria: questo risultato l’ha portato a chiudere la stagione terzo Espoir nella Overall di questa specialità. Sul versante rosa del team skimo, Giulia Murada ha ottenuto il secondo posto di categoria nella Vertical Race a Puy Saint Vincent, chiuso il Campionato Europeo in Sicilia con un fantastico terzo posto come Junior femminile e terminato questo weekend con il primo posto nella gara Sprint (Junior) di Coppa del Mondo. Nelle classiche Overall Junior, Giulia chiude terza in Coppa del Mondo e seconda sia nella Vertical che nella Sprint. Katia Tomatis, quarta assoluta nella Vertical Race a Puy Saint Vincent in Coppa del Mondo, è salita sul gradino più alto del podio femminile alla Pierra Menta, per quella che ha definito “la vittoria più bella della mia vita”. In attesa del suo vero finale alla gara svizzera La Patrouille des Glaciers, Katia si gode una stagione in cui è arrivata seconda al Tour de Rutor e bronzo anche questo fine settimana a Madonna di Campiglio nella Vertical. L’atleta cuneese che si è guadagnata il terzo gradino del podio del prestigioso circuito e ha dichiarato:

“forse è con La Grande Course che ho preso le migliori soddisfazioni» dichiara, «adesso ultimo sforzo e poi…vacanza!“.

Insieme ai favolosi azzurri, il tedesco Anton Palzer si è guadagnato notevoli riconoscimenti: vincitore della Vertical Race disputata in Andorra con 5’’ su Magnini e, a Madonna di Campiglio, ha conquistato l’ambita Coppa del Mondo nella Specialità Vertical.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery