“Rowing Together”, al via domani a Salerno il campionato remiero

FISA Igor Meijer

Al via domani a Salerno il campionato remiero “Rowing Together”. Insieme per lo sport e i suoi valori

Prende avvio alle 12,00 di domani, sabato 28 aprile, con le qualificazioni per le gare di canottaggio, la 4a edizione di ROWING TOGETHER Città di Salerno, la tre giorni dedicata agli sport del  remo e della pagaia sul Lungomare della città. Fin da subito il pubblico sarà coinvolto dalle batterie eliminatorie a cronometro sulla distanza dei 500 metri e a pochi passi dagli equipaggi master di canottaggio, misti, femminili e maschili, italiani e stranieri, che si sfideranno due alla volta.  Sempre domani, ma nel pomeriggio, le gare in acqua del gruppo degli Special Olympics, atleti con disabilità intellettive che hanno visto migliorare la propria autonomia e quotidianità attraverso lo sport: fiore all’occhiello della manifestazione, cui partecipano dalla prima edizione, sapranno regalare emozioni, così come le giovani atlete di ritmica del Gruppo che si esibiranno domenica alle 12. Le classifiche a tempo e i ripescaggi a terra con staffetta al remergometro disegneranno gli equipaggi delle semifinali del 29 aprile, che si svolgeranno sempre su due corsie con la formula match race ad eliminazione diretta. A seguire le finali. L’ultimo giorno, lunedì 30 aprile, sarà dedicato alla pagaia. I kayak e i loro giovani atleti, daranno spettacolo in gare sprint e si daranno battaglia garan­tendo tensione agonistica e divertimento. Tutto intorno il villaggio con gli stand e gli sponsor, ad accogliere il pubblico che si preannuncia come sempre numeroso.

Il campionato ha il Patrocinio del COMUNE DI SALERNO, della REGIONE CAMPANIA e il contributo della FONDAZIONE TERZO PILASTRO – INTERNAZIONALE, MAIN PARTNER della manifestazione per il suo interesse e la sua attività sul Mediterraneo e sul Sud di Italia e del mondo. Media Partnership sono state intrecciate con il Corriere dello Sport e con Radio Show Italia. Fondamentale l’appoggio della FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO che fin dall’inizio ha sposato la manifestazione e ne ha reso possibile con i suoi atleti la realizzazione. La Fic  da quest’anno è affiancata per l’area canoa dalla Federazione Italiana Canoa Kayak. Nelle intenzioni degli organizzatori, la HAPPENING SPORT di Antonio Ricciardi e Paola Mancini e lo storico Circolo Canottieri IRNO, manifestazioni come questa aiutano a promuovere i più positivi valori legati alla persona attraverso lo sport, da proporre e diffondere non solo come insostituibile motore di salute e benessere fisico e psichico, ma anche e soprattutto come fattore proattivo di solidarietà, integrazione, crescita personale. Il campionato è affidato, per l’organizzazione evento, a Paola Mancini, e per l’organizzazione tecnica canottaggio a Riccardo Dezi e Giulia Benigni, tutti professionisti e a loro volta atleti e allenatori. Alcuni numeri dell’evento: 3 giornate in cui si prevedono 40 competizioni per 2 sport, 3 categorie, 20 circoli, 30 equipaggi canottaggio, 270 atleti master canottaggio, 40 atleti juniores canoa, 40 atleti Special Olympics, 100 accompagnatori, 20 persone di staff. Un pubblico atteso di circa 10.000 persone, tra tifosi, appassionati, turisti, curiosi.

L’eccellenza dello sport sarà variamente rappresentata a cominciare da due timonieri d’eccezione come Gaetano Iannuzzi e Gianluca Barattolo:  2 Olimpiadi, 18 Mondiali e 9 Medaglie, 34 titoli vinti ai Campionati italiani per il primo; 16 Mondiali, 14 Coppa del Mondo e 27 Campionati Italiani con medaglie su medaglie! Attesa anche la partecipazione di campioni come Andrea Caianello, campione del mondo nel 2 pesi leggeri, medaglia d’argento ai Mondiali nel 4 pesi leggeri; Gennaro Gallo, oro  nell’otto ai Mondiali 2009, nel doppio pesi legeri alle Universiadi 2006 e nell’otto pesi leggeri agli Europei 2010 nonché  medaglia di bronzo nell’otto  ai Mondiali 2010 e nel doppio pesi leggeri alle Universiadi  2008. Presenti alcuni campioni del passato  come Stefano Fumasoni e Paolo Loriato. Tra le sportive, Chiara Sacco, che detiene vari record nel remergometro indoor. Tra i master Giorgio Giliberti, atleta siciliano dei Canottieri Telimar, 4 volte campione italiano, medaglia di bronzo al valore atletico con i suoi 37 anni di ininterrotta attività sportiva in barca. Gareggeranno per l’IRNO, padrone di casa, i fratelli Pappalardo, campioni d’Italia, il campione italiano under 23 Santariello, Gigi Galizia e Pasquale Camarota campioni italiani juniores, Renato Grimaldi pluricampione nazionale categoria master. Appuntamento quindi  a Salerno a partire da domani per una bellissima e spettacolare festa dello sport e del mare.



FotoGallery