Rfi: accordo con Trento per sviluppo progetti ferroviari

Roma, 17 apr. (AdnKronos) – Velocizzare l’iter per la circonvallazione ferroviaria di Trento e avviare l’analisi di fattibilità di progetti urbanistici e architettonici importanti per la città. Questi gli obiettivi principali del Protocollo d’intesa sottoscritto oggi a Roma da Ezio Facchin, Commissario Governativo per il Tunnel del Brennero, Ugo Rossi, Presidente della Provincia di Trento, Alessandro Andreatta, Sindaco di Trento, e Maurizio Gentile, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Rete Ferroviaria Italiana.
La firma istituisce un gruppo di lavoro, composto da Rfi, Provincia di Trento e Comune di Trento, che definirà le attività per la realizzazione della circonvallazione, opera fondamentale per una migliore gestione del traffico ferroviario in vista del completamento della Galleria di base del Brennero.
Inoltre, il protocollo, si legge in una nota di Rfi, prevede l’avvio di uno studio di fattibilità tecnico/economica per la realizzazione della stazione provvisoria presso l’ex scalo Filzi e per l’interramento della linea esistente, in corrispondenza dell’attuale stazione di Trento. L’obiettivo finale è potenziare il sistema ferroviario nel nodo di Trento e programmare i servizi di trasporto su ferro e su gomma secondo il Piano urbano della mobilità. è, infine, previsto un concorso di idee, coinvolgendo anche i cittadini, per la riqualificazione urbana e architettonica delle aree interessate dal progetto.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery