Real Madrid-Juventus, il retroscena firmato Allegri: “ecco cosa abbiamo fatto nei due giorni 2 dopo la partita”

Allegri AFP PHOTO / Lapresse

Dopo il successo sulla Sampdoria, Massimiliano Allegri ha svelato un particolare retroscena su quanto accaduto dopo la partita contro il Real Madrid in Champions League

Dopo la clamorosa eliminazione dalla Champions League, avvenuta per mano di un rigore contestatissimo a tempo scaduto (e il conseguente rosso a Buffon per proteste), realizzato da Cristiano Ronaldo, era lecito aspettarsi dalla Juventus una reazione. Il 3-0 firmato sulla Sampdoria nella giornata di ieri ha dimostrato il carattere dei bianconeri, in ripresa dopo la batosta subita. Dopo la vittoria, nel corso della conferenza stampa di rito, Massimiliano Allegri ha svelato un particolare retroscena su quanto accaduto proprio nei due giorni dopo l’eliminazione dalla Champions, parlando successivamente del suo futuro:

“per due giorni ci siamo sfogati tra di noi a Vinovo ripensando a quella situazione finale. Al di là dell’episodio noi avremmo potuto disporci meglio in campo, come abbiamo rivisto coi ragazzi. Ora dobbiamo stare concentrati: il Napoli sta facendo un grande campionato ed è ancora in corsa. Noi dobbiamo pensare al Crotone, affronteremo una squadra che si sta giocando la salvezza e poi avremo lo scontro diretto: le prossime due sfide saranno quasi decisive. Futuro? Forse sono state travisate le mie parole. Ho solo detto che come sempre mi incontrerò con la società per programmare il futuro: ho un contratto fino al 2020 e c’è totale sintonia con la società. Quando finisce il campionato vado in vacanza e non penso neanche al mercato. A quello ci pensa la società che sta facendo un grande lavoro. Poi nel calcio bisogna fare un passo alla volta, magari non vinciamo niente e a qualcuno potrebbero nascere dei dubbi…”

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery