Pallavolo – Playoff Scudetto: splendida affermazione dell’Imoco in trasferta, Imoco stesa 3-0 in Gara-3

imoco

L’Imoco fa la voce grossa in un PalaIgor tutto esaurito, 3-0 contro Novara e vantaggio conquistato nella serie Scudetto

Salta per la prima volta nella serie Scudetto il fattore campo: in Gara-3 della Finale dei Play Off della Samsung Galaxy Volley Cup di Serie A1 Femminile, l’Imoco Volley Conegliano riesce nell’impresa di violare il PalaIgor e di conquistare un prezioso vantaggio nella corsa verso il tricolore. Le pantere di Daniele Santarelli vincono 3-0 al termine di un match guidato dal principio, in cui i meccanismi funzionano praticamente alla perfezione, e dedicano il successo a Raphaela Folie, vittima di un brutto infortunio al ginocchio all’inizio del secondo set. Quella che poteva essere una batosta dal punto di vista psicologico, rafforza il gruppo gialloblù, che approfitta  inoltre di un pomeriggio opaco della Igor Gorgonzola Novara. Ora le trevigiane avranno il primo match point al PalaVerde, in casa propria, in Gara-4, di fronte probabilmente a un palazzetto stracolmo. In una rivalità così equilibrata, però, ogni cosa è imprevedibile.

I sestetti sono gli stessi visti fin qui: l’Imoco si presenta con Wolosz in palleggio, Fabris opposta, Hill e Bricio in posto quattro, Folie e Danesi al centro e De Gennaro libero. La Igor risponde con Egonu in diagonale con Skorupa, Piccinini e Plak nel ruolo di schiacciatrici-ricevitrici, Gibbemeyer e Chirichella centrali e Sansonna libero.

L’inizio è di marca gialloblù, con Folie autrice di 5 dei primi 6 punti dell’Imoco. Il servizio di Bricio mette in difficoltà la ricezione novarese, con Fabris e Hill poi le pantere salgono 4-11 e coach Barbolini è costretto al time out. Azzurre in confusione, Egonu ‘liscia’ il palleggio, Piccinini appoggia l’attacco ma non supera la rete: è 7-16. Quando Plak manca letteralmente la ricezione, Barbolini mette in campo Zannoni in seconda linea. L’Imoco vola 7-19 con il muro a uno di Danesi sul primo tempo di Chirichella. Nei pressi della riga l’attacco di Bricio, 9-21. L’Igor cerca di riorganizzare le idee in vista del set successivo, Egonu chiude uno scambio lunghissimo con l’attacco nei tre metri e carica l’ambiente. Finisce 12-25.

Il secondo set si apre con un brutto episodio: proprio Folie, autrice di un primo set straordinario, si infortuna gravemente al ginocchio ricadendo da un attacco. Intero palazzetto sbigottito e medici sul terreno di gioco. Il coro ‘Raphaela Folie’ è di tutto il PalaIgor, scroscianti gli applausi mentre la centrale esce dal campo in barella. Al suo posto Laura Melandri, subito autrice di due muri. Le gialloblù si fanno forza, si stringono in un abbraccio ideale e riprendono a picchiare: pipe di Bricio, ace di Fabris e 5-9. Tre punti in fila di Egonu riportano le azzurre a contatto (8-9), Santarelli ferma il gioco. Da un tuffo portentoso di De Gennaro nasce il punto di Fabris, 9-12. Entra Enright per Piccinini, ma le pantere mantengono un buon vantaggio: Melandri mette insieme altri due muri per l’11-16 che induce Barbolini a chiamare time out. Plak croce e delizia: due manate potenti per il -3 (14-17), poi il pallonetto che non arriva a metà rete. I tentativi di riavvicinamento di Chirichella sono respinti da Bricio, che con l’aiuto del nastro firma il 17-20. Sempre la messicana per il +4, che resiste fino al 19-23. Dentro Vasilantonaki per alzare il muro. Invasione azzurra, 19-24. Il muro di Fabris sigla il 2-0 per l’Imoco.

Primo vantaggio novarese sul 4-3 del terzo set, grazie al mani out di Plak. Errore di Hill, Igor a +2 (6-4). Sbaglia Plak, sbaglia Egonu al servizio e Fabris inchioda il -1 (9-8). Il Video Check ribalta la decisione arbitrale, è out l’attacco di Plak e l’Imoco pareggia. Sorpasso gialloblù sull’ennesimo errore della squadra di casa, questa volta di Chirichella in primo tempo: 11-12. Melandri pronta sull’invito di Wolosz, 12-14. De Gennaro contiene Egonu, il contrattacco ospite è vincente. Fabris passa sopra le mani di Enright, 14-17. Servizio sull’astina di Egonu, mentre dall’altra parte del campo tutte le pantere lavorano egregiamente in difesa e contrattacco: Hill da seconda linea per il 15-19. Un’invasione di Wolosz è l’ultimo sussulto azzurro (17-19), quindi Bricio e compagne imprimono l’accelerazione decisiva (17-23). Fabris all’incrocio delle righe per il 17-24. Di Bricio l’ultimo punto.

“Abbiamo dimostrato che squadra siamo veramente – racconta Laura Melandri, centrale dell’Imoco -. L’approccio in Gara-1 non era stato positivo, oggi invece siamo entrate in campo vogliose di esprimerci al meglio. Abbiamo disputato una grandissima partita. Il mio ingresso? Entrare dalla panchina è il mio compito, questa volta però avevo un’emozione particolare perché Raphaela (Folie, ndr) si era appena fatta male e oltre ad essere una fortissima giocatrice, è una persona a cui tengo molto. Questa vittoria è certamente per lei”.

“Abbiamo perso in maniera inaccettabile – afferma Massimo Barbolini, coach di Novara -. Il rammarico è sapere di non aver messo in campo quello che è il valore della squadra. Sono però fiducioso e consapevole del valore delle mie giocatrici, sono certo che la sfida sia ancora aperta. Certo servirà fare molto di più per invertire l’inerzia della serie”.

IL TABELLINO
IGOR GORGONZOLA NOVARA – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0-3 (12-25 19-25 19-25)
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Chirichella 6, Egonu 14, Piccinini, Gibbemeyer 3, Skorupa 2, Plak 7, Sansonna (L), Enright 3, Zannoni, Vasilantonaki, Camera. Non entrate: Bonifacio. All. Barbolini.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Hill 9, Danesi 4, Wolosz 1, Bricio 13, Folie 7, Fabris 15, De Gennaro (L), Melandri 5, Cella. Non entrate: Bechis, Lee, Nicoletti, Fiori. All. Santarelli.
ARBITRI: Simbari, Braico.
NOTE – Spettatori: 4000, Durata set: 21′, 29′, 29′; Tot: 79′.

PLAY OFF SCUDETTO
LA FINALE
(1) Igor Gorgonzola Novara – (3) Imoco Volley Conegliano 1-2

I RISULTATI E IL PROGRAMMA
GARA-1
Mercoledì 18 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Igor Gorgonzola Novara – Imoco Volley Conegliano 3-0 (25-23 25-20 25-21)

GARA-2
Sabato 21 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara 3-2 (30-28 25-15 23-25 20-25 15-13)

GARA-3
Mercoledì 25 aprile, ore 17.00 (diretta Rai Sport + HD)
Igor Gorgonzola Novara – Imoco Volley Conegliano 0-3 (12-25 19-25 19-25)

GARA-4
Domenica 29 aprile, ore 18.00 (diretta Rai Sport + HD)
Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara  ARBITRI: Saltalippi-Santi-Rolla  ADDETTO VIDEO CHECK: Giglio

Ev. GARA-5
Mercoledì 2 maggio, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Igor Gorgonzola Novara – Imoco Volley Conegliano

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery