Noia e sbadigli, perdono tutti a San Siro: Milan e Napoli dimostrano di non meritare i propri obiettivi

Spada/LaPresse

Poca personalità e scarse occasioni da gol, l’unico acuto lo regala Milik nel finale ma Donnarumma risponde da campione: troppo poco per ambire a scudetto e Champions

Spada/LaPresse

Il peggior risultato per entrambe, per giunta senza emozioni e senza gol. Se Milan e Napoli avevano bisogno di risposte, non le hanno di certo trovate oggi. Rossoneri e azzurri si annullano in tutto e per tutto, allontanandosi ulteriormente dai propri obiettivi stagionali che si fanno via via più complicati. In attesa di sapere gli esiti di Juventus-Sampdoria e Lazio-Roma, resta la consapevolezza per Milan e Napoli che sarebbe servito molto di più per continuare la corsa verso scudetto e Champions League, ma la prestazione offerta oggi pare sottolineare come nessuna delle due meriti l’obiettivo a cui ambisce. Troppo scostante il Napoli, troppo arrendevole il Milan, che avrebbe dovuto rischiare di più oggi per dimostrare di valere i primi quattro posti. Niente di tutto questo invece, solo noia e sbadigli in una partita decisa da… Donnarumma, capace di deviare in angolo nel finale un tiro a botta di sicura di Milik.

Spada/LaPresse

Un solo brivido nell’arco di novanta minuti, un po’ pochino per due squadre che sognano in grande. Molto probabilmente si interrompe qui il sogno degli uomini di Sarri di conquistare lo scudetto, nel caso in cui la Juventus dovesse batter la Sampdoria diventerebbero sei i punti di distacco quando mancano sei partite alla conclusione. Nemmeno lo scontro diretto potrebbe bastare per riagguantarli, dal momento che Higuain e compagni dovrebbero fallire almeno un’altra partita. Ancora più difficile invece il compito del Milan, rimasto a meno sette dalla zona Champions. Troppe le squadre su cui fare la corsa e i due punti conquistati nelle ultime due gare casalinghe non alimentano le speranze. Il match di oggi ha parlato, rossoneri e azzurri non meritano i propri obiettivi, hanno sei partite per dimostrare il contrario.

FotoGallery