F1 – Allarme rosso in casa Mercedes, la vittoria continua a mancare: il motivo è davvero preoccupante

Hamilton EXPA/LaPresse

L’avvio di stagione della Mercedes ha tradito le attese, il team campione del mondo è ancora a secco di vittorie dopo tre Gran Premi

wolff

© Photo4 / LaPresse

Un inizio di stagione da dimenticare, tre Gran Premi senza vittoria e una situazione davvero strana da gestire. La Mercedes è senza dubbio la grande delusione di questo avvio di Mondiale, caratterizzato da rospi difficili da mandare giù dopo anni di domini. Senza considerare le Virtual Safety Car e le strategie degli altri team, la superiorità della scuderia di Brackley è venuta meno per motivi ancora non del tutto chiari, su cui si sta interrogando da qualche giorno la rivista tedesca Auto Motor und Sport. Alla base delle difficoltà della Mercedes ci sarebbe la maggiore prudenza nell’utilizzo dell’olio motore e anche nella tipologia, che sarebbe quello del 2016. Le modifiche del regolamento tecnico che prevede il consumo di 0,6 litri di olio ogni 100 chilometri hanno messo in crisi il team campione del mondo, che proprio su questo punto aveva costruito negli anni passati la propria supremazia.

AFP/LaPresse

I controlli rigidissimi della FIA sui consumi di lubrificante, messi in atto con sensori inseriti nel serbatoio principale, non permettono divagazioni e obbligano tutti i team a uniformarsi puntando sugli sviluppi della propria power unit che, da quest’anno, deve durare 7 GP. Una situazione complicata per la Mercedes che, già a Baku, sarà a chiamata ad un repentino cambio di rotta per riassaporare quel gusto della vittoria che manca ormai da molto tempo.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery