Mantova: sfruttava manodopera clandestina, imprenditore arrestato

Milano, 25 apr. (AdnKronos) – Sfruttava lavoratori cinesi, irregolarmente residenti sul territorio italiano, che faceva lavorare in nero. Per questo un 37enne di origine cinese è stato arrestato dai carabinieri per sfruttamento di manodopera clandestina. E’ accaduto a Castiglione delle Stiviere, nel mantovano. L’uomo gestiva un laboratorio tessile operante nel cosiddetto distretto della calza.
L’operazione è stata portata a termine dai militari della stazione di Castiglione delle Stiviere insieme ai colleghi di Castel Goffredo e Guidizzolo e agli uomini del nucleo ispettorato del lavoro di Mantova e della polizia locale di Castiglione delle Stiviere, coadiuvati dagli ispettori dell’Inps e dell’Inail nell’ambito della task-force costituita dalla prefettura di Mantova, coordinata dal comandante della compagnia di Castiglione delle Stiviere Simone Toni.
All’atto dell’ispezione, i militari hanno sorpreso al lavoro sedici cittadini cinesi, di cui dieci in regola e sei ‘in nero’; quattro di questi sono risultati sprovvisti di documenti validi ai fini della permanenza sul territorio nazionale.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery