Mafia: legale Mancino, assoluzione non cancella sue sofferenze

Palermo, 20 apr. (AdnKronos) – “Una sentenza giusta, perché la falsa testimonianza non esisteva completamente. Quindi la formula del fatto non sussiste è quella più appropriata. Siamo molto soddisfatti di questo ma tutto ciò non cancella le sofferenze maturate da Mancino in sette-otto anni con gli esiti psicologici che un processo può avere”. Lo ha detto Massimo Krogh, uno dei legali del senatore Nicola Mancino, subito dopo la sentenza di assoluzione dall’accusa di falsa testimonianza,. “Secondo me questo processo è stato un grande spreco di energia della giustizia italiana – dice – un processo che non si sarebbe dovuto fare. Le condanne che hanno riguardato i carabinieri io non le condivido completamente”.



FotoGallery