Lombardia: Gallera, per ospedale Codogno investiti 2 mln in ultimo biennio

Milano, 26 apr. (AdnKronos) – “Quello di Codogno è un importante presidio di riferimento per tutto il sud lodigiano. Regione Lombardia ne è consapevole e per questo non è nostro obiettivo depotenziarlo, bensì valorizzare la sua vocazione di ospedale per acuti. Lo abbiamo dimostrato concretamente investendo 1.953.000 euro, solo nel periodo 2015- 2017, per interventi di riqualificazione edilizia e tecnologica”. Lo ha detto l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera nel corso della conferenza stampa organizzata questa mattina all’ospedale di Codogno (Lodi), alla quale era presente in rappresentanza del territorio l’assessore regionale alla Protezione Civile e Territorio Pietro Foroni e il sindaco di Codogno Francesco Passerini.
“Oltre a valorizzare la sua naturale vocazione – spiega Gallera – intendiamo potenziare la sua attrattività mettendo in campo una serie di attività finalizzate alla presa in carico del paziente nella fase post-acuta e cronica”. Per fare ciò “avvieremo entro dicembre 2018 l’unità di riabilitazione cardiologica con 20 posti letto, entro settembre 2018 il servizio pneumologico e la trasformazione del presidio in centro-hub per la gestione del piede diabetico”.
“Attraverso una riorganizzazione del blocco operatorio – prosegue – alcune attività chirurgiche di elezione a medio-bassa intensità saranno inoltre trasferite a Codogno dal presidio di Lodi”. Ed infine, “entro l’autunno 2018 sarà attivata la scuola di formazione in ecocardiografia”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery