Liegi-Bastogne-Liegi – Bob Jungels che assolo! La Quick Step Floors si aggiudica la ‘Doyenne’ [VIDEO]

Bob Jungels

Bob Jungels centra la vittoria più bella della sua carriera: il ciclista vince la Liegi-Bastogne-Liegi battendo Woods e Bardet

Bob Jungels ha vinto la 104ª edizione della Liegi-Bastogne-Liegi grazie ad una perfetta strategia. Il campione di Lussemburgo ha approfittato di una distrazione del gruppo Valverde e ha conquistato la ‘Doyenne’. Ottimo il lavoro di Julian Alaphilippe della Quick Step Floors: il francese si è sacrificato per Jungels e ha stoppato tutti gli attacchi di Valverde e tutti i diretti avversari del suo compagno di squadra. La squadra di Patrick Lefevere è in piena forma e in quasi tutte le classiche di primavera è stata sempre nelle prime posizioni di ogni corsa. Come da pronostico la Liegi-Bastogne-Liegi è stata esplosiva sulla Cote de Saint Nicolas: tutti i corridori hanno provato a recuperare il gap su Bob Jungels, ma oggi il corridore della Quick Step Floors è stato semplicemente perfetto. Per la volata per il secondo posto Woods della EF Education Drapac ha battuto Bardet dell’Ag2R La Mondiale e Julian Alaphilippe. Piccola nota negativa per Vincenzo Nibali: il ciclista della Bahrain Merida ha pagato molto il caldo e si è staccato nei chilometri finali. La Bahrain Merida però può guardare con grande soddisfazione la Liegi-Bastogne-Liegi: nella top 10 si sono piazzati Domenico Pozzovivo ed Enrico Gasparotto.

Ordine d’arrivo della Liegi-Bastogne-Liegi

1 Bob Jungels (Lux) Quick-Step Floors 6h24’44”
2 Michael Woods (Can) EF Education First-Drapac +37″;
3 Romain Bardet (Fra) AG2R La Mondiale +37″;
4 Julian Alaphilippe (Fra) Quick-Step Floors +39″;
5 Domenico Pozzovivo (Ita) Bahrain-Merida +39″;
6 Enrico Gasparotto (Ita) Bahrain-Merida +39″;
7 Davide Formolo (Ita) Bora-Hansgrohe +39″;
8 Roman Kreuziger (Cze) Mitchelton-Scott +39″;
9 Sergio Henao (Col) Team Sky +39″;
10 Jakob Fuglsang (Den) Astana +39″.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


FotoGallery