Lea Pericoli elogia Roger Federer: “sfiora la perfezione! Elegante come ‘ai nostri tempi’ e si adatta al gioco di oggi”

LaPresse/AFP

La ex tennista italiana Lea Pericoli ha elogiato il talento e la classe di Roger Federer, espressione di un’eleganza andata ormai perduta ma che continua a trionfare sul tennis moderno, improntato su potenza e forza fisica

Nel corso di una recente intervista rilasciata a Repubblica, la ex tennista nonchè ambasciatrice del tennis azzurro, Lea Pericoli, ha parlato dei cambiamenti del tennis attuale rispetto a quello del passato. La 83enne milanese ha spiegato che il tennis di oggi si basa più sulla potenza fisica, favorita anche dai nuovi materiali, mentre in passato a farla da padrone erano tecnica ed eleganza. L’anello di congiunzione fra le due epoche, secondo Lea Pericoli, è Roger Federer, capace di pensare come nell’epoca precedente ed adattarsi agli avversari moderni:

“il tennis di oggi non è il mio, i racchettoni hanno cambiato tutto, puoi fare quello che vuoi. Con le racchettine di legno eravamo meno potenti e più tecnici. Meno male che c’è Federer, che sfiora la perfezione: è bello, simpatico, molto impegnato nel sociale e, dettaglio fondamentale, pensa tennis come uno dei nostri tempi e lo gioca con i mezzi e gli avversari di oggi”

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery