L’avventura di Yonghong Li è già finita, Berlusconi pronto a metter mano al portafogli: “il Milan lo ricompro”

Silvio Berlusconi LaPresse / Roberto Monaldo

Nel corso di un incontro a Udine, Silvio Berlusconi ha attribuito alla cessione del Milan la perdita di alcuni elettori, paventando la possibilità di ricomprare il club rossonero

LaPresse/Stefano Costantino

L’avventura di Yonghong Li alla guida del Milan potrebbe essere arrivata già al capolinea, Silvio Berlusconi infatti è pronto a mettere mano al portafogli per ricomprarsi il club ceduto solo un anno fa. Nel corso di un impegno pubblico andato in scena ieri sera ad Udine, il leader di Forza Italia ha parlato della sua ex società, sottolineando come non sia impossibile che tra qualche mese possa tornare alla guida del Milan:

“Andrà a finire che finirò per ricomperare ancora io il Milan. Il motivo per il quale una buona parte di elettori non ci ha votato è perché il sottoscritto ha venduto il Milan. In molti mi fermano e mi chiedono il perché ho venduto a chissà chi la squadra, e mi rimproverano per le condizioni in cui la squadra versa. Vi confesso una cosa, se va avanti così non vi nego che prima o poi il Milan me lo ricompro”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery