Governo: Bernini, esecutivo M5S-Pd improponibile

Roma, 24 apr. (AdnKronos) – “E’ curioso, uso un eufemismo, che il Pd per bocca dei suoi attuali vertici ipotizzi un dialogo con il M5S condizionandolo sin d’ora ai propri 100 punti programmatici, presentati in campagna elettorale e bocciati sonoramente dagli elettori, oltre che alla chiusura del ‘forno’ con la Lega da parte di Di Maio. Il rischio concreto è che questa pantomima un po’ stucchevole, tesa all’occupazione del potere, si protragga ancora per giorni, forse settimane. A pagare sarebbero famiglie, imprese e l’Italia tutta”. Lo afferma Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato.
“Il Paese -aggiunge- ha necessità e urgenza di avere un governo che non può prescindere dalla volontà popolare che ha premiato in primo luogo il centrodestra. Immaginare un esecutivo M5S-Pd è davvero improponibile, la legittimazione popolare non è un rinunciabile orpello o un ostacolo che si può saltare a piedi giunti”.



FotoGallery