Golf – Volvo China Open: Matt Wallace nuovo leader, scende Nino Bertasio

Matt Wallace AFP PHOTO\LaPresse

Matt Wallace è il nuovo leader del Volvo China Open, torneo dell’European Tour organizzato in collaborazione con l’Asian Tour. Nino Bertasio è sceso dalla seconda alla nona posizione

Nino BertasioNino Bertasio, nono con 138 (65 73, -6) colpi, ha proseguito la sua corsa in alta classifica anche nel secondo giro del Volvo China Open, torneo dell’European Tour organizzato in collaborazione con l’Asian Tour che si sta svolgendo al Topwin Golf&CC (par 72) di Pechino in Cina. Sono in buona posizione Andrea Pavan (68 72) e Matteo Manassero (72 68), 22.i con 140 (-4), ha superato il taglio Edoardo Molinari, 58° con 143 (72 71, -1), mentre è uscito Renato Paratore, 107° con 147 (74 73, +3). Ha preso il comando con 135 (65 70, -9) l’inglese Matt Wallace, che precede di misura lo statunitense Sihwan Kim, l’australiano Jason Scrivener e lo spagnolo Nacho Elvira (136, -8). Al quinto posto con 137 (-7) gli spagnoli Adrian Otaegui e Jorge Campillo, il coreano Soomin Lee e il francese Julien Guerrier, al 22°, con Pavan e Manassero, anche l’iberico Alvaro Quiros e i cinesi Haotong Li e Daxing Jin, quest’ultimo in vetta dopo un turno e penalizzato da un 76 (+4). Vanno di pari passo gli indiani Arjun Atwal e Shubankar Sharma, secondo nella money list europea, 35.i con 141 (-3), e bassa classifica per il transalpino Alexander Levy, 50° con 142 (-2), reduce dal successo nel Trophée Hassan II.

matt wallace

AFP PHOTO\LaPresse

Matt Wallace, 28enne di Hillingdon, nel 2016 dominatore dell’Alps Tour con sei titoli e con due successi nell’European Tour in un anno e mezzo di circuito maggiore (l’ultimo ad aprile, Indian Open), è divenuto leader con un eagle, due birdie e due bogey per il 70 (-2). Giro difficoltoso di Nino Bertasio con sei birdie e sette bogey (73, +1), piuttosto prudente di Andrea Pavan con due birdie e due bogey (72, par) e all’attacco di Matteo Manassero con cinque birdie e un bogey (68, -4), Per Edoardo Molinari 71 (-1) colpi con quattro birdie, un bogey e un doppio bogey e 73 per Renato Paratore con tre birdie, due bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 20.000.000 di renmimbi (circa 2.600.000 euro).

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery