Golf-RBC Heritage: Francesco Molinari subito in campo dopo il Masters, assente invece Tiger Woods

Francesco Molinari LaPresse/PA

Dopo la buona prova fornita nel Masters Tournament, Francesco Molinari torna subito in campo nel RBC Heritage

Francesco Molinari, dopo la buona prova al Masters Tournament (20°) in cui ha ottenuto il secondo miglior risultato personale in sette partecipazioni a questo major, torna subito in campo nel RBC Heritage (12-15 aprile), gara del PGA Tour che avrà luogo sul tracciato dell’Harbour Town GL, a Hilton Head nel South Carolina. Tra i partenti spicca il nome di Dustin Johnson, leader mondiale, in un field che comprende, tra gli altri, Matt Kuchar, Zach Johnson, Bryson DeChambeau, Jim Furyk, capitano della selezione statunitense alla prossima Ryder Cup (Francia, 28-30 settembre), gli inglesi Matthew Fitzpatrick, Paul Casey, Ian Poulter, di recente ritornato al successo dopo quasi sei anni, e Tyrrell Hatton, che sarà uno dei protagonisti al 75° Open d’Italia, Contribuiranno allo spettacolo anche l’australiano Marc Leishman, il nordirlandese Graeme McDowell e il tedesco Martin Kaymer. Difende il titolo Wesley Bryan, 28enne di Columbia (South Carolina), il quale dopo quell’unico successo ha fatto ben poco e che è reduce da quattro tagli consecutivi, Masters compreso. Francesco Molinari affronta la fase più delicata della sua stagione, quella in cui dovrà ottenere i risultati necessari per poter far parte nella squadra europea di Ryder Cup. Un cammino difficile, ma sicuramente alla sua portata. Il montepremi è di 6.700.000 dollari. Tra i tanti big assenti anche Tiger Woods, che è rientrato tra i top 100 (88°) del world ranking con il 32° posto al Masters. Dopo l’Hero World Challenge, la gara del suo ritorno alle competizioni nello scorso dicembre, era 668°.



FotoGallery