F1 – Ricciardo, vittoria meritata dai… meccanici: Daniel euforico in Cina ringrazia il suo team senza pensare al futuro

Ricciardo AFP/LaPresse

Daniel Ricciardo trionfa in Cina ed intervistato dimostra tutta la sua felicità per il risultato ottenuto sul circuito di Shanghai

Il terzo appuntamento di stagione con il campionato mondiale di Formula Uno non annoia e riserva colpi di scena clamorosi. Sebastian Vettel partito dalla pole position finisce la sua gara all’ottavo posto sul circuito di Shangai dopo gli incidenti con Max Verstappen e Fernando Alonso. Colui che invece trionfa sul tracciato cinese, dopo due sorpassi strepitosi su Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, è Daniel Ricciardo che sale sul gradino del podio più alto. Due finlandesi seguono il pilota della Red Bull, Bottas e Raikkonen arrivano subito dopo Ricciardo sul traguardo della corsa cinese, mentre Hamilton si piazza ai piedi del podio. A parlare ai microfoni di Sky F1 è proprio il vincitore del Gp cinese, Daniel Ricciardo dice:

tutti i sorpassi sono stati belli. Con Lewis era buono, ma per la vittoria è stato bello il sorpasso su Valtteri. Ero stretto in curva 6, ero convinto però dopo curva 2 e curva 3 di poterlo sorpassare. Ho preso la mia decisione e lui mi ha bloccato, ma non abbastanza, avevo una buona sensazione. I meccanici hanno fatto ieri un lavoro strepitoso e oggi la strategia ha aiutato tanto. Quando c’era la safety car entrare al box con le soft è stata la giusta decisione. Questa vittoria è stata molto importante, tutti mi hanno aiutato a fare questo. Sembra diversa questa vittoria? Sì, non lo so perchè. Quest’anno sarà interessante ed importante, ma non penso a questo. Penso ad ogni domenica, voglio fare il massimo ed oggi sono molto contento di quello che ho fatto. Mi sento completo.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery