F1 – Il mercato piloti entra nel vivo, quanti incroci nel paddock: Bottas e Raikkonen temono… Ricciardo

Photo4 / LaPresse

Sono iniziate già le trattative tra team e piloti in vista della prossima stagione, il nome caldo resta sempre quello di Ricciardo, conteso da Ferrari e Mercedes

ricciardo

© Photo4 / LaPresse

Sono andate in archivio solo tre gare di questo entusiasmante Mondiale 2018 di Formula 1, ma le scuderie sono già in pieno mercato piloti. Trattative, incontri e colloqui non mancano all’interno del paddock, con il nome di Ricciardo che fa gola a molti. Il pilota australiano è in scadenza di contratto al termine di questa stagione, così come lo sono Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen. Ma se il campione del mondo rinnoverà a breve con la Mercedes, i due finlandesi invece devono conquistarsi la riconferma a suon di podi e vittorie, provando a convincere i propri team a sottoporgli un nuovo accordo. Sia Wolff che Arrivabene, però, fiutano l’opportunità Ricciardo, tenendo le antenne per dritte sulle volontà dell’australiano che, in caso di una Red Bull ridimensionata, leverebbe le tende. Sia in Mercedes che in Ferrari però il driver di Perth avrebbe un ruolo di secondo guida, andando a scontrarsi con due mostri sacri come Hamilton e Vettel. Toccherà a Ricciardo prendere la sua decisione, consapevole che in entrambi i casi non sarà semplice accettare.

alonso

© Photo4 / LaPresse

Per quanto riguarda la Red Bull, invece, l’eventuale partenza del vincitore dell’ultimo Gp della Cina farebbe scattare il piano B, che prevede un testa a testa tra Gasly e Sainz. Lo spagnolo sarebbe favorito non solo per la sua esperienza in Formula 1, ma anche per gli anni trascorsi in Toro Rosso insieme a Verstappen. Il francese però è sotto osservazione, dunque non sarebbe da escludere un’altra promozione. In casa McLaren infine si attende solo la decisione di Alonso per capire il da farsi, nel caso in cui lo spagnolo lasciasse Woking il compagno di Vandoorne sarà Lando Norris. Se l’asturiano invece rimarrà, Brown dovrà decidere chi affiancargli, consapevole che Norris potrebbe accordarsi con altri team. Una situazione tutta in divenire, che nei prossimi mesi potrebbe acquisire i contorni definitivi.



FotoGallery