F1, Hamilton e la ruotata di Vettel: “nessuno è perfetto, rispetto Sebastian e come è andato avanti”

LaPresse/Reuters

Lewis Hamilton è tornato a parlare della ruota sferratagli da Vettel lo scorso anno, sottolineando di aver dimenticato quell’episodio

AFP/LaPresse

Si fa sul serio a Baku, si scende oggi in pista per le prime due sessioni di prove libere sul circuito azero, dove domenica andrà in scena il quarto appuntamento del Mondiale di Formula 1. Dopo la giornata dedicata ieri alla stampa, i piloti sono pronti a darsi battaglia, con l’obiettivo di mettere a punto le proprie monoposto in vista di qualifiche e gara. Lewis Hamilton ha intenzione di mettersi alle spalle le difficoltà di questo avvio di stagione, puntando sulla voglia di rivalsa della Mercedes:

“Io vedo il lavoro di Valtteri e so che sta facendo molto bene, proprio come Vettel e Raikkonen. E lo stesso Ricciardo. Già in passato abbiamo avuto situazioni di difficoltà da cui siamo usciti lavorando. Non sono contento solo quando le cose vanno bene. A volte vanno male, ma cali di motivazione non ne ho. Le difficoltà sono un’opportunità di crescita per la squadra. Stiamo lavorando. Il fatto è che, scovato un problema, ci sono più modalità di soluzione e non è facile mettere tutto insieme. La ruotata di Vettel? Nessuno è perfetto, credo che la questione sia come ognuno gestisce un errore, come si reagisce. Tutti ne facciamo e io rispetto come Sebastian è andato avanti dopo quell’episodio. 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery